Sassuolo, De Zerbi: “Qui ambiente ideale per lavorare. Berardi? Mi ha fatto capire una cosa…”

Sassuolo, De Zerbi: “Qui ambiente ideale per lavorare. Berardi? Mi ha fatto capire una cosa…”

Le parole del neo-tecnico del Sassuolo dopo l’amichevole vinta dai neroverdi contro la formazione Primavera

Lo scorso 13 giugno l’ufficialità: Roberto De Zerbi è il nuovo allenatore del Sassuolo.

Dopo le parentesi non troppo fortunate sulla panchina del Palermo e successivamente quella del Benevento, il coach originario riparte dalla Serie A. De Zerbi, infatti, ha firmato un contratto che lo legherà ai neroverdi per i prossimi due anni, fino al 30 giugno 2020.

Ieri sera, presso lo stadio Ricci la società emiliana ha presentato ai tifosi ed alla città il nuovo mister (accompagnato dal suo staff) e le nuove maglia firmate Kappa in vista della nuova stagione. L’evento si è poi concluso con una partitella di allenamento fra la prima squadra e la formazione Primavera del Sassuolo: un’amichevole terminata 6-0 in favore dei primi.

“Sono orgoglioso di essere qua, in un ambiente dove ci sono tutti i presupposti per fare bene ed è l’ideale per lavorare. La squadra ha giocatori forti. Non manca tantissimo al campionato, ma dobbiamo avere la voglia di capirci subito e di presentarci al meglio possibile già dalla prima partita – ha dichiarato De Zerbi al termine della gara -. Qualcosina manca, la società lo sa e stiamo cercando di chiudere il cerchio. Berardi? Io non l’ho convinto e non ho forzato troppo il mio ruolo per cercare di fargli cambiare idea, ma da come si sta allenando, da quello che mi ha detto, sembra che voglia rimanere e non c’è persona più felice di me: se questo è il rendimento e l’atteggiamento che ha in allenamento e in campo, è un giocatore al di sopra del nostro livello e ci porta dei vantaggi”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol