Sassuolo, Carnevali: “Peccato, volevamo pescare il Manchester. Gomez? Non arriverà”

Sassuolo, Carnevali: “Peccato, volevamo pescare il Manchester. Gomez? Non arriverà”

Il direttore generale neroverde commenta l’esito delle urne e chiude all’arrivo di Alejandro Gomez.

Commenta per primo!

Athletic Bilbao, Genk, e Rapid Vienna.

Non un girone proibitivo come si poteva pensare quello pescato dalle urne di Montecarlo per il Sassuolo che ieri sera ha archiviato la qualificazione pareggiando per 1-1 a Belgrado contro la Stella Rossa. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport il dg neroverde Giovanni Carnevali ha detto la sua sull’esito dei sorteggi: “Il nostro sogno deve continuare, abbiamo le possibilità per poterlo fare. Ci sarebbe piaciuto affrontare il Manchester United, ma siamo il Sassuolo e tutte le squadre andavano bene. Ci sono le possibilità di fare qualcosa di buono. Berardi? Sappiamo di giocarci ogni gara per il risultato. Berardi è una grande risorsa per noi, è uno dei migliori talenti italiani e quello che ci fa fare il salto di qualità. Può darci qualche possibilità in più per continuare a sognare. Cercheremo di continuare a lavorare mantenendo i piedi per terra“.

Abbiamo intrapreso un percorso, il dottor Squinzi in poche parole si fa capire. Noi gestiamo il Sassuolo in modo aziendale tenendo presente tutti i valori della società. Percentuale per il Papu Gomez? Non arriverà senza dubbio– ha continuato Carnevali- , l’Atalanta non vuole cederlo. Siamo amici dell’Atalanta e ci siamo tirati indietro. Oggi abbiamo preso Ragusa, vogliamo proseguire sul progetto dei giovani italiani. Il mercato italiano? I numeri sono sotto gli occhi di tutti, non spendiamo cifre esagerate. Noi dobbiamo cercare di arrivare prima degli altri sui giocatori. Inoltre una delle nostre forze è Di Francesco, è un valore aggiunto perché riesce a migliorare i giocatori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy