Sassuolo, Aquilani polemizza: “Non transigo su mia professionalità, a Pescara troppe difficoltà”

Sassuolo, Aquilani polemizza: “Non transigo su mia professionalità, a Pescara troppe difficoltà”

Le parole del centrocampista Alberto Aquilani, passato in questi giorni dal Pescara al Sassuolo.

Commenta per primo!

Inizio di una nuova avventura, fino a giugno, con la maglia del Sassuolo.

Nuova avventura sì, ma ad Alberto Aquilani non va giù la situazione venutasi a creare al Pescara, club nel quale ha militato da inizio stagione e messo ai margini da Massimo Oddo. Una situazione da chiarire, come ha fatto lo stesso Aquilani in conferenza stampa quest’oggi allo stadio “Ricci”: “Fisicamente sto bene, è una cosa importante. Lo sono sempre stato anche a Pescara, non ho mai avuto un infortunio. La scelta di non farmi giocare è sempre stata tecnica, mai comportamentale. Non transigo sulla mia professionalità, sono stato esemplare. Perchè non è andata? Questo discorso dovrebbe essere approfondito in maniera meticolosa. Sono andato con forti motivazioni, ho firmato un triennale ed il progetto mi è stato presentato in maniera diversa. Ho giocato solo 6 partite, non accetto di passare per quello che non sono stato. Dal primo giorno mi sono impegnato al massimo, sia in partita che in allenamento. Il Pescara ha mille difficoltà, ci sono discorsi extracalcistici che non sto qui a dire“. Una polemica al club abruzzese che segue quella fatta dal neo-difensore dei biancazzurri Guglielmo Stendardo nella giornata di ieri, destinatario però l’Atalanta.

FOTO, Stendardo e l’addio al veleno all’Atalanta: “Scelte societarie crudeli”

E’ una bella sfida per me. Vengo con tante motivazioni e sono concentrato per cominciare. Qui ci sono tanti giovani ex Roma, me li ricordo bambini e già allora si parlava un gran bene di loro. Berardi? Sta recuperando e sarà bello giocare con lui. Il modulo di Di Francesco è congeniale alle mie caratteristiche– ha continuato Aquilani-, non parlo di un singolo ruolo,ma di tutti e tre del centrocampo. Posso fare mediano basso e mezz’ala. Ho spesso visto giocare il Sassuolo in maniera molto bene, mi ha sempre fatto un’ottima impressione. E Di Francesco è un allenatore molto preparato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy