De Zerbi si presenta a Sassuolo: “Non voglio fare la comparsa, Boateng ha qualità. Sulla squalifica di tre mesi…”

De Zerbi si presenta a Sassuolo: “Non voglio fare la comparsa, Boateng ha qualità. Sulla squalifica di tre mesi…”

Il neo tecnico dei neroverdi si è presentato alla stampa

di Mediagol92

Dopo l’ottima seconda parte di campionato con il Benevento, Roberto De Zerbi riparte da Sassuolo.

Il tecnico classe ’79 quest’oggi ha tenuto la consueta conferenza stampa di presentazione. L’obiettivo è quello di mettersi in mostra: “Grazie alla mia ex società, al presidente, sono felicissimo di venire qua, anche con un anno di ritardo – ha dichiarato De Zerbi -. Non voglio fare la comparsa, non voglio sedermi su una panchina tanto per farlo, ma cercherò di essere utile, rispettando quanto è stato fatto in passato. Sosterrò con forza e passione e la mia idea, ci siamo trovati subito con l’amministratore delegato, non c’è stato mai nessun dubbi per fare parte di questa società“.

Prima di sedersi in panchina il neo tecnico dei neroverdi dovrà scontare una squalifica di tre mesi: “Il mio modo di vivere gli allenamenti sarà sempre lo stesso, li guido in maniera passionali – ha premesso -. Sulla vicenda, io patteggiando sarei andando incontro a due giornate di squalifica, non mi sono adeguato, non mi sono accontentato. Ho dei buoni motivi per essere prosciolto, ci sarà l’appello, non condivido la sentenza, ma sono obbligato ad accettarla. Non vado al compromesso per andare in panchina prima“.

Infine un occhio al mercato, con l’arrivo di Kevin Prince Boateng: “E’ un calciatore di qualità, quelli di qualità vanno messi in campo. Lo conosco bene, è intelligente, maturo e forte, può ricoprire diversi ruoli“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy