Zamparini: “Inviato un altro sms a Ferrero. Massimo, ti sfido a trovare…”

Zamparini: “Inviato un altro sms a Ferrero. Massimo, ti sfido a trovare…”

Intervistato ai microfoni di Radio 24, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è tornato a commentare le dichiarazioni rilasciate da Massimo Ferrero sul suo conto. “Dopo tutta questa.

Commenta per primo!

Intervistato ai microfoni di Radio 24, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è tornato a commentare le dichiarazioni rilasciate da Massimo Ferrero sul suo conto. “Dopo tutta questa vicenda, io ho inviato un messaggio a Ferrero scrivendo ‘Chiedimi scusa e la chiudiamo lì’ e lui non mi ha risposto più. Il gesto di Ferrero è deprecabile – le parole di Zamparini -. Io ricordo sempre l’episodio tra la Cremonese e la Sampdoria di diversi anni fa: la Cremonese aveva un proprio giocatore, Lombardo, in scadenza di contratto. Lo stesso Lombardo era oggetto dei desideri della Sampdoria dell’allora presidente Mantovani: Mantovani stesso disse al patron della Cremonese ‘Senti, tu hai un giocatore che mi piace, Lombardo, non me ne frega nulla se è in scadenza o meno. Quanto costa? 3 miliardi di lire vanno bene?!’. E lo comprò per quella cifra nonostante la scadenza imminente del contratto. Quelli erano altri tempi – ha detto Zamparini -. Ora è tutto finalizzato alla rapina, mancano i valori e poi ci si trova in queste situazioni. Io non lo farei mai di agire in questo modo. Quando Ferrero ha detto ‘Che Zamparini vada a vedere a ritroso, perché anche lui ha fatto così in altre circostanze’, io posso solo dire che lo sfido. Ok, vada a vedere a ritroso: io non ho mai fatto un lavoro del genere. Mai“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy