Sampdoria, Viviano scrive ai tifosi: “I giocatori passano, i tifosi restano”. È addio?

Sampdoria, Viviano scrive ai tifosi: “I giocatori passano, i tifosi restano”. È addio?

La lettera scritta dall’estremo difensore della Sampdoria all’indomani della sconfitta per 5-0 sul campo della Juventus.

1 Commento

“C’è molta tristezza e molto rammarico nella gente, ed è comprensibile. La stagione non è stata quella che tutti ci aspettavamo e questo è il momento delle riflessioni e dei bilanci”.

Inizia così una lettera scritta da Emiliano Viviano, portiere della Sampdoria (si è trasferito in blucerchiato dal Palermo con la formula del prestito con obbligo di riscatto) sulla propria pagina ufficiale su Facebook. Nella giornata di ieri la sua squadra ha perso per 5-0 sul campo della Juventus: a difendere i pali, tuttavia, non c’è stato Viviano, bensì Brignoli (che ha esordito in Serie A). “Mi rivolgo a voi tifosi e dico: al di là della delusione del momento, di giocatori ne sono passati tanti e tanti altri ne passeranno ancora, me compreso, ma quello che rimarrà sempre siete voi, tifosi blucerchiati. E, come mi avete insegnato in queste due stagioni insieme, continuate a cantare, non smettete mai. Fino a quando canterete con orgoglio tutti i problemi si risolveranno”, ha aggiunto Viviano in una lettera che suona tanto d’addio. Nei giorni scorsi, tuttavia, il suo procuratore, Claudio Vigorelli, aveva voluto sottolineare come il futuro del portiere classe ’85 dovrebbe ancora essere coi genovesi e che si discuterà del rinnovo del contratto.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Michele Campanella - 10 mesi fa

    Copi i discorsi altrui… lo disse Delio Rossi a Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy