Sampdoria, Montella: “Vittoria meritata, è anche per Ferrero. Correa? Lui più simile a Del Piero che a Pastore”

Sampdoria, Montella: “Vittoria meritata, è anche per Ferrero. Correa? Lui più simile a Del Piero che a Pastore”

L’intervista post-gara al tecnico dei blucerchiati.

Commenta per primo!

Un bel sospiro di sollievo per la Sampdoria. La vittoria nello scontro diretto per la salvezza permette ai blucerchiati di salire a quota 28 punti, superando il Palermo. “Devo ammetterlo – premette il tecnico Vincenzo Montella a fine gara -. E’ stato facile preparare questa partita. I ragazzi erano motivati, il pubblico ci è stato vicino in settimana. Nell’ultimo periodo siam riusciti a tenere il livello e la tensione alti. Ci meritiamo questa vittoria, se la merita anche il presidente Ferrero”.

<iframe framespacing="0" frameborder="no" scrolling="no" src="http://video.gazzetta.it/video-embed/a42d9e6e-d875-11e5-9b00-64a005d2345b" width="650" height="350"></iframe>

Voglia di vincere – “Oggi inizia il nostro campionato. Adesso abbiamo voglia di vincere, si percepisce a pelle – ha aggiunto il tecnico -. Ogni esperienza è formativa per me e per i ragazzi. Venir fuori da questa situazione complicata mi aiuterà a crescere come allenatore”.

SERIE A, LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Correa – Ultima battuta sul talento sudamericano. “Ha ventun’anni, sta crescendo. Per me, può fare molto di più. Intravedo grandi potenzialità, può ambire ad essere un nuovo Alex Del Piero – svela Montella -. In Argentina lo paragonano a Pastore? Beh, sì, però Correa può fare più gol del Flaco“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy