Sampdoria-Genoa, Quagliarella: “Sto vivendo la mia seconda giovinezza. I media sbagliano una cosa”

Sampdoria-Genoa, Quagliarella: “Sto vivendo la mia seconda giovinezza. I media sbagliano una cosa”

Il capitano della sampdoria, Fabio Quagliarella, suona la carica in vista del derby della Lanterna

Questa è la settimana di Sampdoria-Genoa.

La 32esima giornata di Serie A, potrebbe consegnare lo Scudetto alla Juventus: sabato i bianconeri apriranno il programma andando a far visita alla Spal. Domenica pomeriggio, invece, c’è il serby di Genova, in programma allo stadio“Luigi Ferraris”. Una sfida particolare, fra due squadre che hanno in serbo una profonda e longeva rivalità. A Genova, infatti, si attende la stracittadina con ansia e trepidazione.

Pronto per la delicata sfida, il capitano Fabio Quagliarella, in testa alla classifica marcatori ed è osannato per la sua straordinaria prolificità nonostante i suoi 36 anni. L’attaccante della Sampdoria, intervenuto ai microfoni de Il Secolo XIX, ha accesso il match di Marassi: “I derby di Genova sono sempre stupendi. Mi hanno sempre trattato bene sia i tifosi della Sampdoria che quelli del Genoa, sarà una gara spettacolare”.

“Per me la Sampdoria è tutto, le devo tanto. Già la prima volta che avevo vestito questa maglia mi aveva dato fiducia e portato in Nazionale – ha aggiunto il classe ’83 -. Ora mi fa vivere la mia seconda giovinezza, termine che vi fa contenti. L’età? La fanno pesare solo i media, qualsiasi cosa faccia, ci mettono in mezzo i miei 36 anni. Qui mi sento a casa, ho trovato un ambiente dove la gente mi vuole bene, scendo in campo con una testa più serena. E ti porti dietro anche l’esperienza. Se non arrivava il gol, prima mi facevo prendere dall’ansia, ora la gestisco in un altro modo – ha concluso Quagliarella –“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy