Sampdoria, Ferrero: “Volevo Cutrone, ma per il Milan è incedibile. Schick? Diamogli fiducia. Su Higuain e Allegri…”

Sampdoria, Ferrero: “Volevo Cutrone, ma per il Milan è incedibile. Schick? Diamogli fiducia. Su Higuain e Allegri…”

Le parole del presidente della Samp a ‘Tiki Taka’ sulla questione scudetto e su alcuni campioni della Serie A

di Mediagol8, @Mediagol

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, è stato ospite della trasmissione Tiki Taka condotta da Pierluigi Pardo.

Il numero uno blucerchiato si è espresso su diversi temi, primo fra tutti l’amore verso questi colori: “Il calcio mi ha dato una popolarità inaspettata, ma resto una persona comune che prende l’autobus. Non ho mica aerei. Torno indietro e ripenso a quando sono diventato presidente della Sampdoria, non c’erano nemmeno le docce. Ora stiamo facendo il centro sportivo nuovo, abbiamo fatto una scuola e Casa Samp, questo mi rende orgoglioso”. Su Quagliarella e la sua grande stagione ha detto: “È un uomo eccezionale, è nato campione. E da noi si diverte molto”.

Poi risponde a tante altre domande, a cominciare dalla lotta scudetto: “Lo vince il Napoli! Mi ha detto Auriemma di dire così…”. Su Higuain e Allegri“L’argentino lo prenderei subito, sente la porta e la butta dentro. Allegri è un grande comunicatore e un bravissimo allenatore, è uno che parla poco e fa i fatti”. Chiosa finale su due attaccanti protagonisti nel bene e nel male del nostro campionato: Schick è un talento naturale ed è un ragazzo pazzesco. Il tempo mi darà ragione, la pressione a Roma è enorme ma dategli tempo e fra qualche anno varrà 100 milioni. Cutrone? Un ragazzo di prospettiva che regalerà tante soddisfazione. Ho provato a chiederlo sul mercato ma mi hanno risposto che era incedibile. Nelle giovanile del Milan però ci sono altri due giocatori molto interessanti…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy