Sampdoria, Ferrero-Cassano rottura totale. Il patron: “Rifiuta ogni destinazione, è fuori rosa”

Il presidente della Samp, Ferrero furioso con l’attaccante barese che adesso vive da separato in casa.

Commenta per primo!

Non fa più parte della Sampdoria, si è comportato molto male“.

E’ furioso il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero. Il rapporto tra lui e l’attaccante Antonio Cassano è ormai compromesso dopo l’ennesimo rifiuto del giocatore barese di trovare sistemazione altrove. “Cassano non fa più parte della Sampdoria – ha affermato il patron blucerchiato a ‘Radio Crc’ – , ma rifiuta tutte le soluzioni prospettategli e non capisco perchè. E’ fuori rosa. Si è comportato molto male con me e questo deve servirgli da lezione, nel calcio la riconoscenza è un’optional, si guarda solo ai soldi e si fanno guerre stupide. Cassano ha deciso di allenarsi da solo e fare la vittima e non lo capisco perchè e’ un bravo ragazzo, ma e’ consigliato male. E’ come se facesse una ripicca nei confronti della Samp, a giugno mi ha dato la mano e mi ha detto che sarebbe andato via dopo il cambio tecnico: Montella è andato via mentre Cassano e’ ancora li’ e si sta facendo del male da solo, questa cosa mi si spezza il cuore. L’unico errore che ho fatto è averlo portato alla Sampdoria, ad oggi posso dire solo questo“.

Il talento barese classe ’82 è l’ultima idea suggestiva in casa Palermo, ma in queste ore anche il Pescara ha fatto un sondaggio per l’attaccante che non fa più parte dei piani della Sampdoria e in caso di mancato trasferimento resterà a Genova da separato in casa.

LEGGI: Calciomercato Palermo: incontro in programma con l’agente di Cassano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy