Sampdoria-Bologna, Giampaolo: “Dobbiamo tornare credibili. Le condizioni di Defrel e Saponara…”

Sampdoria-Bologna, Giampaolo: “Dobbiamo tornare credibili. Le condizioni di Defrel e Saponara…”

Il tecnico dei blucerchiati è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro i rossoblù

La Sampdoria cerca il riscatto.

blucerchiati sono ancora alla ricerca di una vittoria che manca da cinque giornata e proveranno ad ottenere i tre punti contro il Bologna, in quello che sarà l’anticipo serale della quattordicesima giornata di Serie A.

Una gara molto delicata anche per Marco Giampaolo, che ha bisogno di ritrovare conferme per uscire dal momento di crisi che stanno vivendo i suoi uomini e per continuare la rincorsa alla zona Europa. Alla vigilia del match il tecnico del club ligure è intervenuto in conferenza stampa, ribadendo l’importanza di ritornare al successo: “l derby non è stata una partita perfetta e va analizzata anche sotto una particolare lente di ingrandimento. Mezza cosa viene subito ingigantita. Dovevamo ritrovare compattezza e attenzione, cosa che voglio vedere anche domani. Dalla mia squadra mi aspetto il salto di qualità domani, la partita difficile è quella di domani. Andersen? Non c’è motivo di farlo rifiatare. I giocatori possono anche sbagliare, ma devono saper reagire. Skriniar tre anni fa fece tre partite sbagliate, ma reagì. Se gli errori li subisci diventa un problema. Sbaglia chi non si assume la responsabilità. Vieira? È un opzione a cui sto pensando per la partita di domani“.

Sugli avversari di domani sera: “Il Bologna sa giocare determinate partite: allungano molto il gioco, sanno contrapporsi. Sarà una partita dove dovremmo avere pazienza. È una squadra che ha un suo perché. Non hanno un grande palleggio e fraseggio, giocano molto sulla profondità e densità. Hanno ottime soluzione sulle palle inattive. È una squadra che va affrontata in maniera intelligente e attentaBisogna ripartire con una grande prestazione, dobbiamo cercare la vittoria con i nostri tifosi. Ci son periodi in cui non riesci a dare continuità ai risultati positivi, fa parte della storia del calcio. Ci è capitato nella prima parte del primo anno di mia gestione ed è ricapitato adesso. Dobbiamo tornare ad essere credibili, dobbiamo essere sereni e saper gestire un momento negativo. La squadra mi ha dato buone sensazioni e quando ha fatto male ha saputo reagire. Fino ad oggi è stato il nostro biglietto da visita. Barreto sta recuperando, non so quando sai disponibile. Stamattina il  dott. Borino mi ha espresso sensazioni positive. È un giocatore importante per la nostra squadra, non solo nella partita domenicale, ma anche per come interpreta gli allenamenti. È il primo allenatore che ho in campo. Spero di recuperarlo presto. Defrel ha saltato due allenamenti, Saponara ne ha saltato mezzo. Ma stanno bene e sono convocati“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy