Ferrero: “Montella, per averti ho lavorato cinque giorni. De Laurentiis, questa volta sono stato più bravo io. Prima di Zenga avevo pensato a…”

Ferrero: “Montella, per averti ho lavorato cinque giorni. De Laurentiis, questa volta sono stato più bravo io. Prima di Zenga avevo pensato a…”

Le dichiarazioni del presidente della Samp

2 commenti

Ospite in occasione della presentazione del suo libro al Cento Commerciale ‘La Cartiera‘ di Pompei, il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha parlato anche del suo attuale allenatore, Montella, rivelando un retroscena relativo a Maurizio Sarri. “Per avere Montella ho lavorato cinque giorni – ha premesso -. L’ho convinto, l’ho portato dove il nostro cuore voleva. De Laurentiis non ci è riuscito, stavolta sono stato un po’ più bravo io. A Napoli però c’è Sarri, che è un grandissimo allenatore. Montella è unico. Sarri? Sì, parlai anche con lui prima di Zenga. De Laurentiis ha fatto un grandissimo acquisto. Ognuno ha un suo gioco, io l’ho difeso quando non andava bene perché è molto forte”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ippolito - 2 anni fa

    a un certo punto tutti i nodi verranno al pettine caro ferrero!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. f.bonanno-8_722 - 2 anni fa

    Diciamo che dato che sei così simpatico e ti piace tanto parlare, sarebbe bello se un giorno dicessi chi ti da i soldi x fare queste operazioni, vedi anche a Palermo c’ è gente più ricca di te, ma mai sarebbero in grado di fare questi colpi specie quando si ha immobili pignorati ecc. Hai la metà dei soldi di pulvirenti, e fai colpi da magnate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy