Tapiro d’oro a Spalletti: “Io sfigato? No, i giornalisti!”

Tapiro d’oro a Spalletti: “Io sfigato? No, i giornalisti!”

Il tecnico della Roma riceve il Tapiro d’oro da Valerio Staffelli. Nell’occasione attacca i giornalisti: “Sono loro i veri sfigati”.

Commenta per primo!

Fuori dall’Europa League e, quasi certamente, anche dalla corsa scudetto. La Roma di Luciano Spalletti sta per concludere un’altra stagione senza titoli: epilogo già noto ai tifosi giallorossi che hanno mal digerito l’eliminazione avvenuta ieri sera per mano del Lione.

4-2 in terra francese all’andata, 2-1 per i capitolini all’Olimpico nella gara di ritorno: Nainggolan e compagni hanno solo sfiorato la rimonta, senza riuscire a far pendere dalla propria parte la qualificazione ai quarti di finale.

> Europa League, sorteggi quarti di finale: sarà Anderlecht-Manchester United

E all’indomani di Roma – Lione arriva anche il Tapiro d’oro per Luciano Spalletti, quello che secondo fonti accreditate potrebbe essere il prossimo allenatore della Juventus. Bianconero o non bianconero, sembra scontato che il destino di Spalletti sia lontano da Roma: ai minimi termini il rapporto con la società, che chiedeva un percorso importante sia in coppa che in campionato. E invece, giunti a marzo, sia l’Europa League che la conquista dello scudetto sono obiettivi tramontati per la squadra giallorossa.

Tornando al Tapiro d’oro, Luciano Spalletti lo ha ricevuto in giornata da Valerio Staffelli: la consegna del “poco ambito” premio andrà in onda questa sera su Striscia la Notizia, trasmissione di Antonio Ricci e condotta dal duo comico palermitano composto da Salvatore Ficarra e Valentino Picone.

Luciano Spalletti riceve il Tapiro d'oro da Valerio Staffelli per Striscia la Notizia
Luciano Spalletti riceve il Tapiro d’oro da Valerio Staffelli per Striscia la Notizia

COME VEDERE STRISCIA LA NOTIZIA IN STREAMING? CLICCA QUI

L’allenatore toscano, che durante la conferenza stampa dopo la partita aveva dichiarato: “Secondo me sono io che porto sfiga!”, raggiunto da Staffelli nella Capitale ha commentato: “Porto sfiga a quelli che sono davanti a me in conferenza stampa perché gli sfigati sono loro, che sono costretti a farmi delle psicoanalisi tutti i giorni“.

Non può di certo mancare la domanda da parte di Staffelli sul futuro e sulla scadenza del contratto che lo lega alla Roma. “Io e il presidente Pallotta ci dobbiamo ancora incontrare perché ieri non stava bene, ma ne parleremo nei prossimi giorni. Il rinnovo dipende sempre dai risultati in questo ambiente”. L’inviato di Striscia l’ha incalzato: “Ho visto che lei firmerà soltanto se firmerà Totti…» e l’allenatore dei giallorossi ha detto: «C’è anche quello, ci sono un po’ di clausole“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy