Roma, Totti: “Sono un dirigente con lo spirito da calciatore”

Roma, Totti: “Sono un dirigente con lo spirito da calciatore”

L’ex capitano giallorosso parla del suo ruolo dirigenziale

Francesco Totti parla della sua esperienza da dirigente della Roma.

L’ex capitano giallorosso nei giorni scorsi ha fatto trapelare che dalla prossima stagione potrebbe assumere un ruolo più importante all’interno della società. Al momento lo stesso Totti svolge la carica di dirigente senza però avere dei compiti particolarmente incisivi e si auspica dunque di poter migliorare la sua posizione per aiutare la squadra a crescere. Queste le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di BeIN Sports.

Pelé: “Mbappè mi somiglia, vi spiego perché. Paquetà? Lui tra Italia e Brasile come Altafini”

“Essere dirigente è un’esperienza diversa, molto impegnativa e passionale: l’ho intrapresa come se facessi il calciatore”. 

Genoa-Inter, la Curva Nord torna all’attacco: “Icardi e Wanda Nara hanno solo pensato a speculare”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy