Roma, Spalletti: “Contro la Lazio sfida determinante per la stagione. Futuro? Dipende anche da domani”

Roma, Spalletti: “Contro la Lazio sfida determinante per la stagione. Futuro? Dipende anche da domani”

Le parole del tecnico giallorosso alla vigilia della sfida di Tim Cup contro la Lazio.

di Mediagol77, @Mediagol

Vigilia importante in casa Roma.

Domani sera infatti i giallorossi affronteranno la Lazio nella semifinale di ritorno della Tim Cup, all’andata si imposero i biancocelesti per 2-0. Il tecnico romanista Luciano Spalletti, intervenuto durante la conferenza stampa della vigilia, ha parlato del match contro la compagine di Simone Inzaghi e anche del suo futuro.

“Ogni tanto voi ci ricordate quelli che sono i dati del campionato, se non sbaglio dal pareggio di ieri viene fuori che la Roma ha fatto più punti di Juve e Napoli nel girone di ritorno, più dell’Inter che ne ha fatti tantissimi. E’ un dato di fatto che diventa fondamentale per dire che la partita di domani è la ciliegina sulla torta, ma sia noi che loro ci siamo costruiti le possibilità per un futuro importantissimo. E’ una questione che avrà un tempo lungo di mettere dentro aggettivi, considerazioni e elementi su quello che è stato fatto dai miei calciatori e dai nostri professionisti. Quella fondamentale è domani, abbiamo costruito questa possibilità e dobbiamo provare a metterci questa ciliegina. Anche il nostro avversario ha fatto un lavoro importante. Futuro? Dopo la partita di domani se ne può parlare, i miei calciatori lo sanno bene, affrontare questa partita qui è importante, è una linea importante che può determinare molto, il mio tentativo era motivare i miei calciatori con questa linea importante. E’ una partita che determina poi una finale, ora le attenzioni debbono andare tutte in questa direzione. Stavolta la percentuale è a loro favore, sono stati più bravi e sono in vantaggio. Ma io sono con la mia squadra sempre, siamo convinti della possibilità di passare il turno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy