Roma, Monchi si presenta: “Non sono il miglior d.s. al mondo. Totti? L’anno prossimo continuerà da dirigente”

Roma, Monchi si presenta: “Non sono il miglior d.s. al mondo. Totti? L’anno prossimo continuerà da dirigente”

Le prime parole da d.s. giallorosso per l’ex Siviglia.

Commenta per primo!

Il nuovo direttore sportivo della Roma, Ramón Rodríguez Verdejo, conosciuto da tutti con lo pseudonimo di Monchi, durante la conferenza stampa di presentazione ha parlato del futuro del club e del ruolo che avrà Francesco Totti.

“Non penso di essere il miglior ds del mondo, penso di essere una persona fortunata. Ho dedicato gran parte della mia vita al lavoro, quando ho deciso di lasciare il Siviglia ho scelto la Roma tra tutte le offerte perché questa squadra ha un grande margine di crescita, questa squadra può sognare. Ho parlato con Pallotta, Baldissoni e tutta la società su quello che c’è da fare perché se la Roma mi ha voluto è perché sono Monchi e io devo restare Monchi, è questa la cosa più importante. Totti? C’è un accordo con la società. Questo è il suo ultimo anno e poi continuerà da dirigente. Lo voglio al mio fianco perché lui è la Roma e può insegnarmi che cos’è la Roma. De Rossi? Il suo desiderio e quello della Roma è lo stesso. Ho parlato con lui, è un giocatore fantastico. Vogliamo raggiungere un accordo. Il timore che dobbiamo vendere? Il problema maggiore è comprare male, non vendere. Tutti insieme lavoreremo ad una strategia idonea per per vincere. Secondo lei ho lasciato casa mia per non vincere?”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy