Roma, Di Francesco dopo lo Shakthar: “Do un bel 10 a tutti, siamo stati squadra matura”

Roma, Di Francesco dopo lo Shakthar: “Do un bel 10 a tutti, siamo stati squadra matura”

Le parole del tecnico giallorosso, Eusebio Di Francesco, a seguito della vittoria ottenuta dalla Roma negli ottavi di Champions League contro lo Shakthar Donetsk…

La parola a Eusebio Di Francesco.

Il tecnico della Roma ha parlato ai microfoni del Messaggero a seguito della vittoria ottenuta in Champions League contro gli ucraini dello Shakthar Donetsk, che consente ai giallorossi di staccare il pass per i quarti di finale della massima competizione europea. Di seguito le sue dichiarazioni.

Avevo chiesto pazienza, l’importante era non prendere gol e mantenere equilibrio, le gare si vincono anche all’ultimo minuto. Siamo stati una squadra matura, è l’aspetto più importante. Al di là del punto di vista tattico, dove siamo stati poco qualitativi negli ultimi metri, abbiamo giocato da uomini, da squadra adatta a chi vuole vivere questi sogni”.

E poi continua: “Dal punto di vista dell’applicazione do un bel 10 a tutti. Poi serve l’abitudine per fare certe partite, e parlo anche di me. Per lunghi tratti siamo stati bravi, nel primo tempo il portiere loro ha giocato molti palloni. A me la squadra nell’insieme è piaciuta. Ci sono stati momenti dove dal punto di vista organizzativo siamo cresciuti tanto, ma non dobbiamo accontentarci mai. Le partite si vincono con la testa, è normale che negli ultimi minuti avevamo quasi paura di portarla a casa, loro non avevano nulla da perdere e ci è mancata la lucidità per ripartire. A parte quel cross, Alisson non ha comunque compiuto una parata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy