Rocchi: “Juve-Roma? Ho la coscienza a posto”

Rocchi: “Juve-Roma? Ho la coscienza a posto”

Non si placa l’eco delle polemiche dopo Juventus-Roma di domenica sera, gara vinta per 3-2 dai bianconeri. Finito nell’occhio del ciclone dopo la direzione dello Juventus Stadium, Gianluca Rocchi si.

Commenta per primo!

Non si placa l’eco delle polemiche dopo Juventus-Roma di domenica sera, gara vinta per 3-2 dai bianconeri. Finito nell’occhio del ciclone dopo la direzione dello Juventus Stadium, Gianluca Rocchi si sarebbe sfogato con amici, familiari e colleghi. “La cosa che mi ha più ferito sono certi commenti: sono diventato un arbitro inadeguato magari per le stesse persone che consideravano sbagliata la mia esclusione dal Mondiale”. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, già nello spogliatoio dello ‘Stadium’, il fischietto di Firenze si sarebbe difeso dalle accuse dei dirigenti della Roma. “I giocatori non mi hanno aiutato e comunque ho la coscienza a posto”, avrebbe detto Rocchi dopo il fischio finale. Poi però, al telefono con il designatore Messina sarebbero arrivate le prime ammissioni. “Sì, sul rigore di Maicon ho sbagliato. Mi ha fregato lo spray. Ho visto il segno e ho cambiato idea”, versione confermata indirettamente anche dai dirigenti giallorossi. Tuttavia, pare che l’arbitro toscano, già bacchettato dal presidente del Palermo Maurizio Zamparini poche settimane fa (QUI LE DICHIARAZIONI DEL PATRON DOPO HELLAS VERONA-PALERMO) resterà fermo solo per due turni. Già a novembre, Rocchi, tornerà a dirigere in Serie A.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy