MICCOLI:”Per Sannino pronto a sacrificarmi,lui…”

MICCOLI:”Per Sannino pronto a sacrificarmi,lui…”

MALLES (dai nostri inviati) – “Che Palermo sta nascendo con Sannino? Stiamo lavorando bene e tanto, ognuno di noi segue il mister, quello che mi auguro è di vedere una squadra che gioca bene a.

Commenta per primo!

MALLES (dai nostri inviati) – “Che Palermo sta nascendo con Sannino? Stiamo lavorando bene e tanto, ognuno di noi segue il mister, quello che mi auguro è di vedere una squadra che gioca bene a calcio, ma soprattutto che non molla mai, qualsiasi sia il risultato e il momento della partita. Una squadra che va su tutti i palloni, una squadra vera in cui tutti si danno una mano. Il mister ce lha come caratteristica, quindi penso e spero di vedere una squadra così”. Queste le parole di Fabrizio Miccoli, intervenuto in conferenza stampa allo “Sportwell” di Malles alla fine della prima delle due sedute odierne di allenamento del Palermo. “Cosa cambia per me con Sannino? Lui gioca col 4-4-2, con due punte, quello che ho sempre fatto. Lui chiede tanti sacrifici in fase difensiva, ma sono pronto a farlo. In avanti siamo tanti, il mister ha diverse possibilità e scelte. A che punto siamo col lavoro di Sannino? La sua idea di calcio è molto semplice – ha spiegato il “Romario del Salento”- , i movimenti della punta sono quei 2-3 che conosciamo. Anche se lavoriamo insieme da poco sappiamo cosa dobbiamo fare. Per adesso qualcosa viene meno per i carichi di lavoro che abbiamo, ma abbiamo tutti il concetto di cosa fare, spero che quando saremo al top della condizione di trovare una squadra che non molla mai su ogni palla”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy