Balzaretti dà l’addio al calcio giocato: “Sono costretto a ritirarmi, grazie a chi ha esaudito mio desiderio. I miei bambini…”

Balzaretti dà l’addio al calcio giocato: “Sono costretto a ritirarmi, grazie a chi ha esaudito mio desiderio. I miei bambini…”

“Smetterò con il calcio giocato: purtroppo l’infortunio che ho avuto di pubalgia mi costringe a ritirarmi”. Federico Balzaretti ha sciolto ogni dubbio qualche minuto fa: il terzino classe ’81.

Commenta per primo!

“Smetterò con il calcio giocato: purtroppo l’infortunio che ho avuto di pubalgia mi costringe a ritirarmi”. Federico Balzaretti ha sciolto ogni dubbio qualche minuto fa: il terzino classe ’81 ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. “E’ stata una decisione difficile da prendere, ma non posso continuare a giocare come piace a me, al 100% – ha aggiunto in conferenza stampa -. L’anno scorso nell’ultima mia conferenza qui avevo detto che volevo tornare in campo e giocare almeno una gara con la Roma. Sono riuscito a tornare in campo per 90 minuti e ringrazio tutti qui per avermi regalato questo ultimo sogno. Sono contento di aver vissuto gli ultimi mesi con la squadra, con cui siamo riusciti a centrare l’obiettivo del secondo posto. Riuscire a giocare all’Olimpico l’ultima gara con la Roma e portare in campo i miei quattro bimbi a fine gara è stato fantastico”, ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy