Palermo sprecone Con lAtalanta 0-0 alla fine del primo tempo

Palermo sprecone Con lAtalanta 0-0 alla fine del primo tempo

Palermo ed Atalanta hanno chiuso sullo 0-0 il primo tempo della partita del Barbera. Chiara la supremazia dei rosanero che hanno sciupato almeno due ghiotte occasioni per passare in vantaggio..

Commenta per primo!

Palermo ed Atalanta hanno chiuso sullo 0-0 il primo tempo della partita del Barbera. Chiara la supremazia dei rosanero che hanno sciupato almeno due ghiotte occasioni per passare in vantaggio. Partita gradevole, forse tipica di fine stagione, ma con buoni segnali per Colantuono per alcuni dei suoi giocatori, Jankovic e Miccoli su tutti. Il primo tentativo della partita è del Palermo con Cavani che al 2’ dalla distanza spara senza troppa convinzione dalle parti di Coppola. Al 5’ possibilità per il Palermo. Miccoli recupera un pallone sulla trequarti che riesce a servire Cavani che entra in area, ma poi si incarta dando la possibilità del recupero alla difesa orobica. Il successivo intervento di Jankovic in ribattuta, non procura problemi all’Atalanta. I primi dieci minuti della partita non regalano molte emozioni, con il Palermo che cerca di imporre il gioco e l’Atalanta che prova a far male nelle ripartenze. Un incursione di Guarente all’11’ sporca i guanti di Agliardi. Nell’azione successiva, Miccoli protesta con l’arbitro Valeri e rimedia l’ammonizione. La prima vera emozione della partita cade al minuto 22 quando Miccoli vede Coppola fuori dalla porta e tenta di batterlo con un pallonetto, con la sfera che accarezza la traversa e termina fuori. Un minuto dopo, Miccoli galoppa sulla sinistra e mette al centro dove Caserta in tutto e tutto solo non riesce a correggere di testa in rete. Il doppio pericolo costringe Del Neri ad aggiustare qualcosa in mezzo al campo, ma sembra chiara la supremazia territoriale dei rosanero. Al 30’ Cavani sciupa una nuova chiara occasione da gol. Fa tutto Jankovic che, saltato di prepotenza Bellini sulla fascia destra in progressione arriva sul fondo e mette al centro un interessante pallone che viene vanificato da un maldestro tocco di testa al lato di Cavani con Coppola pronto al sacrificio. La difesa del Palermo va in affanno al 36’ per un’incursione in tandem Doni-Ferreira Pinto con Barzagli bravo a sventare il pericolo. Il Palermo prova a rispondere un giro di lancetta più tardi con Guana che dai trentacinque metri spedisce altissimo sopra la porta di Coppola. Gli ultimi minuti del primo tempo scorrono senza altri sussulti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy