PALERMO-SPARTA PRAGA 2-2: LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

PALERMO-SPARTA PRAGA 2-2: LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

BENUSSI 6 – Prende due reti sulle quali non ha alcuna responsabilità. Per il resto svolge un lavoro di ordinaria amministrazione. CASSANI 5,5 – E piuttosto bloccato sulla linea.

Commenta per primo!

BENUSSI 6 – Prende due reti sulle quali non ha alcuna responsabilità. Per il resto svolge un lavoro di ordinaria amministrazione. CASSANI 5,5 – E piuttosto bloccato sulla linea difensiva, e la squadra soffre del mancato sbocco a destra dove se non spinge lui non si attacca mai. MUNOZ 5,5 – Non gioca una brutta gara, anzi fino ad un certo punto è il migliore della difesa rosa. Ma commette una grossa ingenuità in occasione del gol del 2-2. GOIAN 4 – Serata da dimenticare per il centrale rumeno. Non riesce mai a prendere gli avversari e provoca, facendosi espellere, il rigore che porterà i cechi sul provvisorio 1-1. BALZARETTI 6 – Anche lui non appare in grande serata, ma quanto meno ci prova ed è uno degli ultimi ad arrendersi. MIGLIACCIO 5,5 – Lo Sparta Praga fa un buon possesso palla e palleggia con grande calma, e lui raramente riesce ad essere efficace in fase di interdizione. LIVERANI 6 – Non è un fulmine di guerra quando è in buona condizione, figurarsi adesso che rientra da un lungo infortunio. Gioca però una gara sufficiente migliorando con il passare dei minuti, e si procura il rigore dellillusorio 2-1. RIGONI 6 – Il giovane centrocampista gioca una gara dinamica e ordinata, e riesce anche a siglare un gran gol con un bel tiro dal limite. Una delle poche note liete della serata. PASTORE 5 – Controfigura del grande giocatore del campionato, al trequartista argentino non riesce una giocata che sia una. Appare nervoso e duella più con larbitro che con gli avversari, rimediando la seconda espulsione in quattro gare di Europa League. MACCARONE 5 – Paga forse la scarsa intesa con il compagno di reparto, ma di fatto non entra mai in partita, non si rende mai pericoloso e viene ben controllato dalla difesa ceca. PINILLA 6 – E evidente che lattaccante cileno è in ritardo di condizione: non ha la fluidità di movimento che aveva prima dellinfortunio, ma è uno dei pochi che cerca la giocata per scardinare la difesa avversaria. Ha lonore di siglare il primo rigore stagionale del Palermo. BOVO 6 – Entra per riportare la linea difensiva a quattro dopo lespulsione di Goian e gioca in modo attento. KASAMI 5,5 – Si muove molto ma non riesce mai a trovare la giusta posizione in campo, tendendo talvolta a fare un po di confusione anche in giocate di disimpegno. MICCOLI Sv – E la mossa della disperazione, purtroppo non vincente. Un Miccoli prima punta servito da lanci lunghi, in versione Zenga per intenderci, non servirà mai a nessuna squadra. ROSSI 5,5 – La squadra messa in campo è la più vicina possibile a quella titolare, ma purtroppo non imbrocca la serata giusta. I suoi giocano in modo lento, spento e confuso, e hanno anche la sfortuna di giocare un tempo in dieci. Eppure limpresa stava quasi riuscendo, non fosse per la solita distrazione in fase difensiva. di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy