PALERMO-PARMA 5-4 d.c.r. LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

PALERMO-PARMA 5-4 d.c.r. LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT

Sirigu 7 – Inoperoso nel primo tempo, si distingue nella ripresa per una parata difficile su girata di Paci e su un tiro cross insidioso che respinge sventando una palla gol per i ducali. Para.

Commenta per primo!

Sirigu 7 – Inoperoso nel primo tempo, si distingue nella ripresa per una parata difficile su girata di Paci e su un tiro cross insidioso che respinge sventando una palla gol per i ducali. Para il rigore di Crespo e quasi neutralizza quello di Giovinco. Cassani 6 – Tiene bene su Palladino, che però insieme a Modesto costituisce una minaccia costante, e di conseguenza lo costringe a tenersi più sulla difensiva. Si fa parare il suo calcio di rigore. Munoz 6,5 – Sempre reattivo sulle palle alte, forma con Bovo una cerniera difensiva di assoluto livello. Un errore ingenuo in disimpegno. Bovo 6,5 – Insieme al suo compagno di reparto annulla prima Bojinov e poi Crespo. Va nuovamente vicino al gol su punizione, ma Pavarini gli nega la gioia del bis. Batte un rigore perfetto. Balzaretti 6,5 – Ingaggia due duelli molto combattuti con Marques e il subentrato Giovinco, che prova a sgusciargli via senza successo. Propositivo e sempre efficace in fase di spinta. Si esibisce dal dischetto da consumato rigorista. Migliaccio 7 – Sradica decine di palloni dai piedi degli avversari e cerca degli inserimenti in avanti che lo portano anche vicino al gol. Bacinovic 5,5 – Soffre molto la mobilità e il talento di Candreva e in fase di costruzione pare andare quasi sempre in affanno. E sembrato il meno ispirato nel centrocampo rosanero. Nocerino 6,5 – Offre il suo consueto apporto in tema di dinamismo e pressione sugli avversari. Prova il tiro in un paio di circostanze, ma con poca precisione, tranne in occasione del suo calcio di rigore quando spiazza Pavarini. Ilicic 5,5 – Con un grande intervento Pavarini gli nega la gioia del gol, ma per il resto il trequartista sloveno gioca una gara imprecisa e confusa, sbagliando molte giocate ed è insolitamente impreciso in zona tiro. Pastore 7 – Prende per mano la squadra ed entra in tutte le azioni da gol del Palermo fino allultimo istante. Delizia la platea e torea gli avversari, ma non raggiunge la perfezione del gol a causa di un grande Pavarini e di errori di mira per uninezia. Miccoli 6 – Nel primo tempo spreca non da par suo una splendida verticalizzazione di Bovo. Svaria molto sul fronte offensivo senza mai trovare però lo spunto giusto. Martinez 6,5 – Al suo esordio, in uno snodo cruciale della stagione del Palermo, paga lo scotto dellemozione e si fa vedere solo in occasione di una sgroppata che termina con un tiro di poco a lato. Ha però la freddezza di trasformare il rigore decisivo che porta il Palermo in semifinale di Coppa Italia. Kasami 6 – Appena entrato ha sui piedi il golden gol che regalerebbe la vittoria ai rosanero allultimo secondo dei tempi regolamentari, ma cincischia troppo e poi non trova la porta. Rossi 6,5 – Mette in campo la squadra titolare, che parte a spron battuto per poi rallentare nel primo tempo. Ma nella ripresa e nei tempi supplementari i suoi sfiorano ripetutamente il gol che avrebbero ampiamente meritato. Mette dentro il giovane Martinez, a testimonianza del fatto che in panchina, per quanto riguarda lattacco, non cè molto da scegliere. Il giovane paraguaiano, però, realizza il rigore decisivo che fa volare i rosanero in semifinale. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy