Serie A: si riapre la corsa per lo scudetto

Serie A: si riapre la corsa per lo scudetto

Di Dolores Bevilacqua
.

Commenta per primo!

Di Dolores Bevilacqua

Dopo il passo falso in Europa, la Roma si butta a capofitto nella corsa al primo posto in classifica nel campionato, riaprendo in maniera significativa il discorso “scudetto”.

La prima pagina del Corriere dello Sport è dedicata al tentativo giallorosso di agganciare la Juve in cima alla classifica: “ROMA -1″ è il titolo. La Juventus viene fermata dalla Sampdoria, ed Allegri al termine del match è furibondo. Il Genoa, invece, è battuto dalla Roma, che si avvicina alla vetta della classifica. Decide un gran gol di Nainggolan, viene espulso Perin ma Ljajic sbaglia il rigore. Per contestazioni all’arbitro Banti anche Gasperini viene allontanato dal campo, e il patron Enrico Preziosi evoca l’inchiesta della magistratura sulla Mafia Capitale.

Show della Fiorentina sul campo del Cesena, Zeman non vince.
L’Inter, impegnata stasera in trasferta contro il Chievo, è costretta a vincere.
Il Milan di Filippo Inzaghi dà un’altra lezione a Benitez.

Proprio alla convincente prestazione dei diavoli è dedicata l’apertura de La Gazzetta dello Sport: “J&J NUOVO MILAN PARADISO” è il titolo. Jeremy Menez e Jack Bonaventura stendono il Napoli, e finalmente Inzaghi rivede il terzo posto.
Spazio, naturalmente, anche al duello scudetto che si riaccende a quattro giornate dalla fine del girone d’andata. La Roma passa a Genova e vola a -1 dalla Juventus, fermata dalla Sampdoria.
Altro spazio dedicato alle parole del tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, in vista della sfida, che i neroazzurri non possono non aggiudicarsi, contro il Chievo Verona: “La mia Inter in Champions? Io ci credo”. Se non batte i veneti a Verona sarebbe record negativo di punti in quattro gare.
Il Torino va ad Empoli, mentre una Fiorentina da urlo ha affondato il Cesena e ora punta in alto.

Tuttosport evidenzia le polemiche furibonde scaturite dai match incrociati tra Juve e Roma con le due genovesi.
Dopo il vantaggio di Evra, la squadra di Massimiliano Allegri sciupa troppe occasioni e viene raggiunta da Gabbiadini, che poi sfiora anche il gol del successo, con Nedved che da spazio in modo veemente al proprio disappunto a fine partita.
La Roma vola a -1 dai bianconeri, con Nainggolan che decide a Marassi. Tutto il Genoa contro l’arbitro Banti: rissa finale ed Enrico Preziosi che evoca la ‘Mafia Capitale’.
Menez e Bonaventura gelano il Napoli a San Siro.
Stasera il Torino, dopo la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, è impegnato ad Empoli.
L’Inter, invece, tenterà l’assalto al Chievo Verona. “Champions alla portata dell’Inter”, le parole del tecnico Roberto Mancini.



0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy