Primavera, Lo Faso: “Nel calcio si piange di gioia, ma anche di dolore. Che amarezza quel rigore sbagliato…”

Primavera, Lo Faso: “Nel calcio si piange di gioia, ma anche di dolore. Che amarezza quel rigore sbagliato…”

Il talento classe ’98: “Un ringraziamento speciale va alla società, ai miei compagni e a chi ha sempre creduto in me”

2 commenti

All’indomani, a mente fredda, Simone Lo Faso torna a commentare quanto accaduto ieri sera al Braglia di Modena, dove i baby-rosanero sono usciti sconfitti nel quarto delle Final-Eight.

Decisivo l’errore dal dischetto da parte del classe ’98 che, tuttavia, prima aveva permesso ai siciliani di portarsi per ben due volte in vantaggio, in virtù di una doppietta di pregevolissima fattura. “Finisce così, con un po’ di rammarico per non aver centrato il nostro obiettivo. Contento per la doppietta, un po’ meno per il rigore che ci esclude dall’impresa scudetto – scrive Lo Faso sul proprio account su Instagram -. Il calcio è anche questo, si piange di gioia e di dolore, amarezza più che altro! Volevo ringraziare la società che ha riposto anche quest’anno tanta fiducia nei miei confronti. Un ringraziamento speciale va anche ai miei compagni e alla gente che mi vuole davvero bene e che mi sta accanto 24 ore su 24.. Quante emozioni riesce a darti questo sport. Grazie“.

VIDEO, gol spettacolare di Lo Faso in Ternana-Palermo: ruleta, dribbling e tiro dai 30 metri

Primavera Final-Eight, Bosi: “Ho un paio di rammarichi. Lo Faso? Abbiamo perso prima”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Schillaci - 10 mesi fa

    Grazie lo stesso Ragazzi!!!Uscite ma a testa alta!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Stefano Salerno - 10 mesi fa

    Non è da un calcio di rigore che si giudica un giocatore ……….. Francesco de Gregori, bravo continua cosi con umiltà che farai sicuramente bene nel proseguo della tua carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy