Nel 2017-18 nuova Primavera: due categorie con promozioni e retrocessioni, i dettagli

Nel 2017-18 nuova Primavera: due categorie con promozioni e retrocessioni, i dettagli

Ieri l’unanimità a favore della riforma: nasceranno la Primavera 1 e la Primavera 2. Il 21 la ratifica in assemblea.

Commenta per primo!

Ci saranno Serie A e B anche per il campionato Primavera. Non subito, ma a partire dalla stagione 2017-18.

Ieri la conferma: la commissione tecnica della Lega – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – si è pronunciata all’unanimità a favore della riforma; il 21 in assemblea la ratifica formale.

Già dalla prossima stagione (partenza il 10 settembre, chiusura a metà maggio e Final Eight dal 4 all’11 giugno), però, qualcosa cambierà. Confermati i tre gironi da 14 squadre, ci sarà un rimescolamento che uniformerà il livello dei tre gruppi. Nessun criterio geografico da seguire, ma solo sportivo; fondamentale sarà il ranking con i risultati delle ultime cinque stagioni (da una simulazione il Milan con la Roma, la Juve col Torino, l’Inter col Palermo). Poi, nel 2017-18, nasceranno la Primavera 1 e la Primavera 2. Nella prima “serie” ci saranno le 16 migliori squadre, cioè le prime quattro classificate di ciascun girone del campionato 2016-17 e altre quattro determinate dal ranking. La Primavera 2, invece, sarà suddivisa in due gironi da 13 squadre: verranno introdotte promozioni e retrocessioni (tre all’anno) che consentiranno pure alle squadre di B, se competitive, di militare nel massimo campionato Primavera. I due livelli sono riservati a società di A e B: chi retrocederà in Lega Pro dovrà liberare il posto.

SECONDE SQUADRE – Ieri – si legge – si sarebbe discusso brevemente anche del progetto delle seconde squadre. Bisognerà certamente aprire un tavolo con la Lega Pro e ascoltare i loro propositi, dopo l’apertura fatta dal presidente Gravina. “Passare dalle parole ai fatti sarà molto complicato… “, conclude il quotidiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy