Bosi: “Non sono siciliano, ma vedere un Palermo con tutti i giocatori di questa terra è un orgoglio”

Bosi: “Non sono siciliano, ma vedere un Palermo con tutti i giocatori di questa terra è un orgoglio”

L’intervista al tecnico della Primavera del Palermo, Giovanni Bosi.

Commenta per primo!

Intervista di fine anno anche per Giovanni Bosi.

Dopo il responsabile del settore giovanile Baccin (clicca qui), parola al tecnico della Primavera del Palermo. “Io non sono siciliano, ma il fatto che tutti o quasi i nostri giocatori siano originari di questa terra è un merito d’orgoglio. Questi ragazzi hanno dei valori importanti, ti danno tanto sotto ogni punto di vista e per me è un piacere allenarli. Sono stati anni intensi sul piano tecnico e umano – ha detto ai microfoni del sito ufficiale del club -. Nel calcio abbiamo l’abitudine di guardare sempre e solo i risultati, ma non teniamo in considerazione che parliamo di ragazzini che devono crescere. E’ bello vedere che i ragazzi crescono giorno dopo giorno: fossimo già al top dal primo giorno, sarebbe un problema. Io sono soddisfatto del lavoro fatto sin qui al Palermo. Auguro ai tifosi rosanero tante gioie e tanta spensieratezza: che possa essere un anno di soddisfazioni per il Palermo Calcio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy