PRESS ROOM ROSANERO MUTTI: “ASSENZE PESANTI, DOBBIAMO DIMOSTRARE CARATTERE…CATANIA DAVANTI A NOI? LA CLASSIFICA PARLA CHIARO…”

PRESS ROOM ROSANERO MUTTI: “ASSENZE PESANTI, DOBBIAMO DIMOSTRARE CARATTERE…CATANIA DAVANTI A NOI? LA CLASSIFICA PARLA CHIARO…”

Bortolo Mutti parla della sfida di Bologna. Una gara fra due formazioni alla ricerca della salvezza matematica, situazione di certo non abituale in casa rosanero… di Alessandro Castellese .

Commenta per primo!

Bortolo Mutti parla della sfida di Bologna. Una gara fra due formazioni alla ricerca della salvezza matematica, situazione di certo non abituale in casa rosanero… di Alessandro Castellese Quella di quest’anno è una classifica strana: al di fuori delle primissime posizioni, tutte le altre sono coinvolte nella lotta per mantenere la categoria. Una situazione inusuale per il Palermo, definita comunque in linea con i piani societari: “Fino a quota 40 punti tutte le squadre sono ancora coinvolte nella lotta per non retrocedere. Sino al raggiungimento di questo obiettivo un pò tutte lavorano per questo obiettivo. Per quanto riguarda noi, penso che questo andamento sia in linea con i programmi societari”. Le assenze saranno pesantissime: Miccoli, Balzaretti e Silvestre, più Migliaccio in dubbio sino alle ultime ore. Tre colonne rosanero non saranno in campo a Bologna, la quarta da valutare. A questo punto la formazione, ovviamente, subirà delle modifiche importanti. “Aguirregaray rappresenta una soluzione, si sta proponendo molto bene, sia quando parte dall’inizio, sia dalla panchina”. Riguardo al modulo: “Non sto pensando al doppio trequartista, anche perché al momento giochiamo con tre centrocampisti centrali. In relazione a ciò Migliaccio potrebbe giocare con un’infiltrazione al piede, ma potrebbe non andare oltre i 50 minuti. Quindi è una situazione delicata da valutare al meglio”. Insomma non è una delle trasferte più semplici, ma è proprio in questi momenti, secondo il tecnico rosa, che viene fuori il carattere della grande squadra. “Chi giocherà come sempre farà il suo dovere, il calcio è fatto anche di questo… emergenze, situazioni inaspettate. Bisogna essere capaci di assorbirle, affrontarle, con la giusta serenità”. Il Bologna con pochi acquisti mirati ha trasformato la propria formazione, sfruttando anche al meglio l’attimo per affidare la panchina a Pioli. Non sarà semplice per il Palermo, ma anche per una questione statistica, più passano le giornate, maggiore è la possibilità che la vittoria esterna possa arrivare. “Tutte le partite in trasferta sono buone occasioni per sbloccarci, andiamo a giocare contro una squadra che nel ritorno ha fatto molto bene, ha una sua identità e un reparto offensivo importante”. Argomento finale, il campionato nel campionato fra le due siciliane. Il Catania precede i rosa in classifica ed anche il patron etneo Pulvirenti questa settimana ha colto occasione per rimarcare questo risultato. Mutti analizza l’andamento dei due club in modo molto lucido, pur percependo che questo è un discorso che sta molto a cuore alla tifoseria. “Il Catania sta giocando un ottimo campionato e non ci vuole di certo Newton per leggere la classifica. Ad oggi è quella che è, con gli etnei che ci precedono. Tutto il resto non vorrei commentarlo”. Rimontare sui cugini rossoazzurri: potrebbe essere proprio questo l’obiettivo finale nel contesto di una stagione avara di emozioni?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy