PRESS ROOM ROSANERO KURTIC: “A UDINE PER RITROVARE I 3 PUNTI. HO DIMOSTRATO DI ESSERE DA PALERMO. PRONTI AD ACCOGLIERE I NUOVI ACQUISTI, MIO FUTURO…”

PRESS ROOM ROSANERO KURTIC: “A UDINE PER RITROVARE I 3 PUNTI. HO DIMOSTRATO DI ESSERE DA PALERMO. PRONTI AD ACCOGLIERE I NUOVI ACQUISTI, MIO FUTURO…”

Di Sarah Castellana Non sempre due sconfitte di fila fanno male. Specie se arrivano contro la seconda e la prima della classe, Inter e Juventus, e dopo partite in cui i 20 e passa punti di.

Commenta per primo!

Di Sarah Castellana Non sempre due sconfitte di fila fanno male. Specie se arrivano contro la seconda e la prima della classe, Inter e Juventus, e dopo partite in cui i 20 e passa punti di differenza in campo non si sono visti. Ne è convinto Jasmin Kurtic, intervenuto in conferenza stampa a pochi giorni dalla trasferta contro l’Udinese. “Le gare contro Inter e Juve ci sono servite per crescere ulteriormente, speriamo di poter dimostrare già sabato a Udine di poter fare bene e tornare a vincere in trasferta dopo tanto tempo (l’ultima vittoria fuori casa risale al 1 aprile, sul campo del Bologna, ndr). Siamo una buona squadra e l’abbiamo dimostrato anche contro due corazzate del campionato, ma adesso serve fare punti per risalire la classifica”. Al “Friuli” saranno tante le insidie per gli uomini di Gian Piero Gasperini, ma Kurtic è convinto che si possa portare a casa l’intera posta in palio. “Non sarà facile contro l’Udinese, al di là di Di Natale, che è il principale punto di forza, è una buona squadra e dovremo stare attenti a chiudere su tutti gli avversari, non concentrandoci solo sul loro terminale offensivo. Noi comunque andiamo a Udine per vincere, siamo consapevoli delle difficoltà che ci attendono ma anche della forza del nostro gruppo”. Nonostante le buone prestazioni del Palermo dall’approdo in panchina di Gian Piero Gasperini, a questa squadra manca qualcosa a livello di organico, come sottolineato dal tecnico di Grugliasco. Il patron Maurizio Zamparini e l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco hanno assicurato che a gennaio arriveranno i rinforzi, e Kurtic è già pronto a dare il benvenuto ai nuovi arrivi. “Le tante voci di mercato che coinvolgono il Palermo non devono darci fastidio, siamo un buon gruppo ma è chiaro che si può sempre migliorare e se a gennaio arriverà qualcuno che potrà darci una mano saremo contenti e lo accoglieremo nel migliore dei modi”. Il centrocampista sloveno ex Varese nelle ultime settimane ha trovato quella continuità che gli era mancata ad inizio stagione, ma nonostante sia ormai un punto fermo del Palermo, Kurtic sa che c’è ancora tanto da lavorare per meritarsi il ruolo di titolare. “So che non sono ancora un giocatore completo e devo crescere sotto tanti punti di vista. Gioco in una posizione nevralgica come il centrocampo, è il cuore del gioco e spero di riuscire a dare il mio contributo per fare ottenere dei buoni risultati al Palermo, magari già da sabato contro l’Udinese”. Chiusura dedicata al futuro: Kurtic fa ancora gola a molte squadre italiane, che già in estate avevano provato a strapparlo al Palermo, ma per il momento non sembra voler prendere in considerazione l’ipotesi di un addio. “So che tanti club mi hanno cercato, ma io sono del Palermo e per questa maglia do il cuore in ogni partita. Non so cosa accadrà in futuro, ma sono contento perché ho vinto la mia scommessa, dimostrando che posso fare bene anche ad alti livelli e riuscendo a ritagliarmi uno spazio importante in una squadra come il Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy