PRESS ROOM ROSANERO BARRETO: “A MILANO PER FARE LA PARTITA, SAREMO AGGUERRITI. ASSENZE MICCOLI E DONATI PESANTI, MA MI FIDO DI DYBALA”

PRESS ROOM ROSANERO BARRETO: “A MILANO PER FARE LA PARTITA, SAREMO AGGUERRITI. ASSENZE MICCOLI E DONATI PESANTI, MA MI FIDO DI DYBALA”

Di Sarah Castellana Nella serata più bella di questo inizio di stagione più amaro che dolce, il derby stravinto contro il Catania, Edgar Barreto non c’era. Certamente una notizia,.

Commenta per primo!

Di Sarah Castellana Nella serata più bella di questo inizio di stagione più amaro che dolce, il derby stravinto contro il Catania, Edgar Barreto non c’era. Certamente una notizia, dato che il centrocampista paraguayano dall’arrivo di Gian Piero Gasperini non aveva saltato un solo minuto di gioco. “I punti di riferimento di questa squadra sappiamo tutti chi sono, ma io mi sento ugualmente importante per questo gruppo, che migliora settimana dopo settimana. Il rammarico per non aver giocato sabato scorso è tanto –ha spiegato Barreto, che ha saltato il derby per squalifica dopo l’espulsione rimediata a Bologna- perché mi sarebbe piaciuto molto essere presente in quella magnifica serata. Ma domenica ho subito l’occasione per rifarmi”. I rosanero nella prossima giornata sono infatti attesi da un’altra super-sfida, in trasferta contro l’Inter. “Sono una grande squadra, ma dobbiamo andare a Milano provando a fare la partita e cercando di fare male ai nerazzurri, che in questo avvio di stagione hanno evidenziato qualche problema difensivo. Puntiamo a fare una grande prestazione –ha sottolineato Barreto in conferenza stampa- , siamo pronti a metterci la stessa cattiveria vista contro il Catania. Saremo agguerriti perché abbiamo bisogno di punti per continuare a risalire la classifica”. A complicare una partita già di suo ostica –l’Inter è in piena lotta scudetto e vuole reagire dopo la sconfitta di Parma, mentre il Palermo fuori casa ha raccolto solo 2 punti in 7 partite- ci si mettono anche due assenze pesanti come macigni in casa rosanero: i due leader Massimo Donati e Fabrizio Miccoli non saranno del match per squalifica. “Sappiamo che sono due giocatori importantissimi e quanto possono darci –ha spiegato Barreto- , basti pensare a quanto è stato importante Miccoli nel derby dopo che per due settimane non si era potuto allenare al meglio per un infortunio. Donati sta dando tantissimo, è importante per tutta la squadra. Ma sono certo che chi li sostituirà farà di tutto per non farli rimpiangere”. Non potendo contare su Miccoli, fresco di traguardo dei 100 gol in Serie A, Gasperini si affiderà probabilmente a Paulo Dybala per la trasferta di Milano. Barreto è certo che la “Joya” sia già pronta per i grandi palcoscenici. “Paulo è molto giovane, ma siamo sicuri che abbia compreso quanto è importante la partita con l’Inter. Non è un rischio impiegarlo dall’inizio in queste partite –ha concluso Barreto- , e poi giocare in uno tempio del calcio come San Siro è bellissimo per tutti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy