PRESS ROOM ROSANERO BALZARETTI: “NON SERVONO PROCESSI, GUARDIAMO AVANTIFUTURO A PARIGI? NON È IL MOMENTO”

PRESS ROOM ROSANERO BALZARETTI: “NON SERVONO PROCESSI, GUARDIAMO AVANTIFUTURO A PARIGI? NON È IL MOMENTO”

Archiviata, forse non del tutto, la sconfitta di Milano, in casa rosanero si pensa già alla Roma. La prima voce che racconta lo stato d’animo del gruppo, dopo il 3-0 di San Siro, è.

Commenta per primo!

Archiviata, forse non del tutto, la sconfitta di Milano, in casa rosanero si pensa già alla Roma. La prima voce che racconta lo stato d’animo del gruppo, dopo il 3-0 di San Siro, è quella di Federico Balzaretti. Solita tranquillità e schiettezza, per uno dei pupilli del pubblico rosanero. di Alessandro Castellese Pur non essendo in campo contro il Milan, il suo giudizio sulla partita giocata dai compagni non può che essere quello di un diretto interessato. “A San Siro non è stata certamente la nostra migliore partita, poi quando i giocatori di qualità delle squadre importanti giocano bene è sempre difficile. Parlare di una partita in cui non si è giocato, non si è scesi in campo come nel mio caso è sempre difficile, si soffre sempre di più e mi è dispiaciuto tanto non far parte di questo incontro”. Nonostante le premesse che hanno accompagnato prima l’avvio della stagione, poi l’avvento di Mangia sulla panchina rosanero, dopo la gara di sabato Maurizio Zamparini ha tuonato. E’ una prima volta per il tecnico lombardo, di certo non lo è per Balzaretti, ormai abituato alle sfuriate del patron friulano. “Siamo molto sereni, sappiamo di non aver fatto la nostra partita migliore, ma allo stesso tempo siamo consapevoli del nostro valore. Abbiamo già voltato pagina – ha aggiunto – prepariamo la partita con la Roma, vogliamo correggere gli errori commessi col Milan”. Nessun processo per una squadra che sta facendo più di quanto la gente, alla fine del mercato estivo, avrebbe immaginato. E’ questa la tesi del numero 42 rosanero, che pensa già alla sfida di Roma. “Stiamo facendo molto di più di quello che la gente si aspettava da noi, cè solo da fare i complimenti alla squadra e a tutti per come stiamo svolgendo questo campionato. Dobbiamo dare un seguito a queste prestazioni buone, però le trasferte di Milano e Roma sono partite in cui tutto quello che viene è guadagnato, cercheremo di fare una prestazione diversa allOlimpico”. Proprio in relazione al prossimo impegno, non è da tralasciare l’aspetto che riguarda la condizione fisica dello stesso Balzaretti. Il laterale rosa, infatti, non è ancora al meglio dopo i problemi alla schiena accusati la scorsa settimana. “Cerchiamo di tenere sotto controllo la situazione, spero domani di andare con la squadra definitivamente per poi esserci contro la Roma. Vogliamo fare bella figura ed essere protagonisti. In settimana valuteremo le condizioni. La schiena ieri ha risposto abbastanza bene in allenamento e domani spero di riuscire a stare col gruppo. Non ci dovrebbero essere problemi”. In relazione al mercato, sin da questa estate si parla molto del suo futuro. Il cuore lo spinge verso Parigi e solo la sessione invernale del calciomercato, potrà sancire ufficialmente l’eventuale partenza verso il Psg. “Non ci sto pensando, non è una cosa che in questo momento è così importante. Leonardo a Palermo? Non lho incontrato, ho visto però Sirigu e Pastore, sono amici e si rivedono con piacere al di là di quello che è il calcio, rimangono gli affetti e le esperienze vissute insieme. Riguardo al Psg, le cose si devono fare in 3, nel calcio è così. La mia volontà di stare con la mia famiglia cè sempre, viene al primo posto, ma ci deve essere la possibilità, se ci sarà ben venga, ma in questo momento non ci sto pensando, in questo momento non cè nulla da dire, sono questioni private e personali chiare, per il resto non cè altro da dire”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy