Repetto dopo Palermo-Pescara: “Sono soddisfatto, giocato una tra le migliori partite”

Repetto dopo Palermo-Pescara: “Sono soddisfatto, giocato una tra le migliori partite”

Le dichiarazioni rilasciate dal responsabile dell’area tecnica del Pescara: “Palermo squadra di assoluto valore, abbiamo rischiato solo nel finale”

di Mediagol3, @Mediagol

Il responsabile dell’area tecnica del Pescara, Giorgio Repetto, è intervenuto in zona mista al termine del match pareggiato contro il Palermo di Bruno Tedino.

Oggetto di discussione, la prestazione offerta dagli uomini di Bepi Pillon ieri pomeriggio al Renzo Barbera. Di seguito, le sue dichiarazioni. “Sono contento perché abbiamo fatto una partita vera, abbiamo cercato la vittoria, oltre a cercare di contenere loro che hanno una rosa e dei giocatori in campo di assoluto valore. Siamo arrivati tantissime volte alla conclusione, non siamo riusciti a concretizzare tutto quello che abbiamo creato però credo che l’atteggiamento sia stato quello giusto – ha spiegato Repetto -. Sono soddisfatto del gioco, della voglia di fare, della disposizione in campo, poi chiaro che il rigore è un’occasione che puoi sfruttare o meno. Noi siamo due volte che sbagliamo, ma al di là di quello nel secondo tempo ci sono state altre occasioni molto vicine al palo. Abbiamo rischiato solo negli ultimi minuti di recupero perché il Palermo si è buttato tutto in avanti e hanno tentato il colpo finale con questi palloni buttati in aria, poi qualche giocatore nostro aveva i crampi. Io sono contento, ho visto una squadra vera in campo reagire bene, i giocatori molto concentrati, sia quelli che hanno giocato, sia chi non ha giocato: ho visto una grande partecipazione, hanno sorretto i compagni dalla panchina e anche negli spogliatoi. La strada è dura, come spesso succede in Serie B adesso le ultime iniziano a vincere continuamente. In questo campionato la salvezza bisogna davvero sudarsela. Ho visto un po’ di partite del Pescara e questa è sicuramente una delle migliori disputate contro una squadra di assoluto valore come il Palermo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy