Pres. Pescara, Sebastiani: “Retrocessione? Non siamo rassegnati, la dignità prima di tutto”

Pres. Pescara, Sebastiani: “Retrocessione? Non siamo rassegnati, la dignità prima di tutto”

Le parole del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani: “Al centro del nostro progetto c’è Oddo”.

1 Commento

“Retrocessione? Io non sono rassegnato. Ho parlato anche alla squadra e ho detto ai ragazzi che la dignità è al primo posto“.

Così Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, ha parlato a ‘Il Centro‘ a pochi giorni dal match contro l’Inter. “Devono dare tutto da qui alla fine perché non siamo ancora spacciati. Sono contento perché ho visto che tutti hanno recepito il mio messaggio. Sono carichi e vogliono riprendersi. Dobbiamo continuare a sperare, con 27-28 punti possiamo salvarci. Basta vincere un paio di partite e sperare che le concorrenti facciano un passo falso. Serie B? Vi ribadisco che non sono rassegnato alla retrocessione. Però, se dovesse succedere, saremo pronti a ripartire e allestiremo una squadra in grado di lottare per un pronto ritorno in serie A. In 5 anni sono stati raggiunti obiettivi importanti e credo che la nostra credibilità sia abbastanza forte, visto che c’è un patrimonio tecnico importante, sono stati fatti diversi investimenti. Noi andremo avanti. Oddo? Non è mai stato messo in discussione perché con lui abbiamo costruito un progetto e vogliamo portarlo avanti. Credo che Massimo resterà con noi ancora per diverso tempo”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Raggio Duro - 10 mesi fa

    Quella che si è persa altrove

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy