Pescara, Valzania: “Palermo? Squadra di alto livello. La prestazione ci dà merito, ma…”

Pescara, Valzania: “Palermo? Squadra di alto livello. La prestazione ci dà merito, ma…”

Le parole di Luca Valzania, autore del gol del pareggio del Pescara, sul match contro i rosanero

Il Pescara ha conquistato un punto importante per la lotta salvezza sabato tra le mura rosanero del ‘Renzo Barbera’: la compagine biancazzurra guidata da Giuseppe Pillon, sotto di un gol dal 24′, ha trovato la rete del pareggio grazie al centrocampista esordiente Luca Valzania.

Il numero 14 del Pescara, autore del gol, ha commentato, ai microfoni di Sky Sport, la prestazione della sua squadra:
Sono contento per il gol anche se rispetto agli altri è stato un po’ fortunoso, sono contento perché almeno siamo riusciti a pareggiare questa partita, meritavamo e stavamo per vincerla, però in questo momento magari manca ancora qualcosina, ma abbiamo fatto un grosso passo avanti. Siamo venuti qui a Palermo in uno stadio molto bello e abbiamo sfidato una squadra che sta lì in alto imponendo il nostro gioco e secondo me abbiamo fatto una gran partita. Sono ancor più contento di aver segnato. Venivamo da un periodo non facile, quindi fare questo tipo di prestazione qua a Palermo contro una squadra come questa che, salvo imprevisti, se non andrà in Serie A comunque lotterà fino alla fine, ci dà merito: abbiamo capito che dobbiamo dare tutti qualcosina in più.

I biancazzurri, che non vincono da nove giornate, sono guidati dal 4 aprile da mister Giuseppe Pillon, che è subentrato a Massimo Epifani, il quale dopo una breve esperienza come tecnico della prima squadra, a seguito dell’esonero di Zeman, è tornato ad allenare la formazione giovanile.
E’ arrivato un allenatore che ci ha dato più tranquillità. – Ha commentato ValzaniaCi ha trasmesso più energia positiva a livello mentale, quindi dobbiamo essere orgogliosi di noi. Questo pareggio però deve essere un punto di partenza. Sapevamo che loro in fase offensiva con Rispoli e Coronado potevano essere un po’ più pericolosi, però sapevamo anche che ci sarebbero stati grossi spazi in fase offensiva nostra, siamo stati bravi a sfruttarli. E’ venuto il mio gol da lì, anche l’occasione del rigore. Siamo soddisfatti, ma potevamo e dovevamo vincerla. Sono tranquillo, sia per il gol, sia perché la prestazione c’è stata: ho visto un atteggiamento diverso dei miei compagni che mi rende orgoglioso. Il periodo buio è passato, possiamo dare del filo da torcere a tutti.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy