Pescara, Sebastiani: “Oddo resta e non si discute. Possiamo ancora svoltare”

Pescara, Sebastiani: “Oddo resta e non si discute. Possiamo ancora svoltare”

L’intervista al presidente del Pescara in vista della prossima gara di campionato contro il Milan di Vincenzo Montella.

Commenta per primo!

“Dobbiamo lavorare, l’unica ricetta per risollevarsi è il lavoro”.

Parola di Daniele Sebastiani. Il presidente del Pescara, squadra reduce dalle sconfitte in campionato contro Udinese e Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb: fra i temi trattati dal patron abruzzese anche il suo rapporto con il tecnico, Massimo Oddo, e la delicata sfida contro il Milan (in programma domenica pomeriggio allo stadio Meazza).

“Ho avuto modo di confrontarsi con Oddo? Lo faccio tutti i giorni. Non ci sono problemi. Anzi, una cosa è certa. Andremo avanti con questa squadra e questo allenatore fino alla fine. Contro l’Atalanta eravamo chiamati a vincere? Noi non abbiamo fatto granché, ma neppure loro – ha dichiarato Sebastiani -. In queste prime partite abbiamo subito degli episodi, nessuno ci ha messo sotto. Ripartiamo consapevoli di poter svoltare. Quando non vai bene non puoi dare la colpa alla sfortuna. Ma gli episodi non ci hanno aiutato, con gli infortuni abbiamo dovuto giocare in maniera diversa. Zampano due giornate fuori per una squalifica assurda, un po’ di inesperienza ma sapevamo già a che tipo di campionato andremo incontro”.
MILAN – “Non sarà facile, non giochiamo mica contro l’ultima della classe. Ma contro le squadre importanti escono fuori gli stimoli ancora di più. Mi auguro che i ragazzi tirino fuori il massimo visto che giocare a San Siro non capita tutti i giorni”.
MERCATO – “Se pensassimo ora a gennaio faremmo un grande errore. Abbiamo una buona squadra e un ottimo allenatore, dobbiamo dare il massimo con i nostri effettivi. Poi a gennaio vedremo”, ha concluso Sebastiani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy