Pescara, Sebastiani: “Lapadula caparbio, sarebbe stato perfetto per il gioco del Napoli”

Pescara, Sebastiani: “Lapadula caparbio, sarebbe stato perfetto per il gioco del Napoli”

Le parole del presidente del Pescara Daniele Sebastiani sull’ex attaccante del “Delfino” Gianluca Lapadula.

Commenta per primo!

Minuto 79 di Palermo-Milan, esce Bacca ed entra Lapadula, 3′ più tardi il gol vittoria dell’ex attaccante del Pescara.

A tessere le lodi dell’attaccante italo-peruviano, doppio passaporto per i natali sudamericani della madre, ci pensa il presidente del Pescara Daniele Sebastiani che, intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss si complimenta per la prima convocazione con la Nazionale di Ventura: “Me lo aspettavo in Nazionale, non certo così presto perché ha giocato poco nel Milan. Io l’avrei chiamato lo scorso anno, credo possa stare ad alti livelli in serie A. Ha una caparbietà che in pochi hanno, la differenza spesso la fa la testa e la cattiveria che lui ha“.

VIDEO, Pescara e il ritorno (impossibile) di Lapadula. Un tifoso canta: “Quel tacco al Palermo…”

Penso che Napoli sarebbe stata una scelta giusta per lui, avrebbe trovato più spazio ed avrebbe sentito il calore del pubblico napoletano che è fantastico. Con il modulo di Sarri credo si sarebbe trovato meglio– ha ammesso il presidente biancazzurro- , la sua scelta non è ricaduta su Napoli perché lui pensava di ritrovarsi davanti un mostro sacro come Higuain ed anche Gabbiadini, invece al Milan sta giocando ancora meno. Roberto Insigne? Non lo abbiamo chiesto al Napoli, anche perché è un giocatore che ha caratteristiche che poco si adattano al gioco di Massimo Oddo. Abbiamo bisogno di giocatori con altre caratteristiche”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy