Pescara, Pepe: “Nulla più da dare al calcio giocato, cercherò soluzioni. Da piccolo volevo fare il benzinaio perché…”

Pescara, Pepe: “Nulla più da dare al calcio giocato, cercherò soluzioni. Da piccolo volevo fare il benzinaio perché…”

L’ex centrocampista di Palermo e Juventus dirà basta al calcio, per lui una possibile carriera dirigenziale.

Commenta per primo!

Infortuni su infortuni hanno falcidiato gli ultimi anni calcistici di Simone Pepe, prima Chievo ed ora Pescara hanno puntato sul centrocampista ormai sulla via del tramonto: a fine stagione l’addio al calcio giocato.

Ad ammetterlo è lo stesso ex centrocampista di Palermo, Udinese e Juventus, un passo indietro dovuto considerando le condizioni fisiche non ottimali del classe ’83. Intervistato da Il Centro il numero 21 biancazzurro ha svelato alcuni particolari della sua adolescenza, per poi parlare del proprio futuro: “Senza calcio avrei fatto il benzinaio. Da ragazzino volevo fare quel mestiere perché vedevo sempre i benzinai con il portafogli pieno. Pescara è una città che ha tutto. Mare e montagna ed è a misura d’uomo. Si mangia bene, non capisco chi la snobba. La mia base è a Roma, ma rimango volentieri qui a lavorare perché si sta benissimo. Futuro? Al calcio giocato probabilmente non posso dare più nulla, mi piacerebbe dare il mio contributo in altri ambiti. Mi metterò alla prova. Posso imparare dal direttore sportivo. Il club manager è una figura di raccordo tra la squadra e la società, poi vivi accanto al direttore sportivo un mestiere che mi piacerebbe fare“.

Conte è allenatore più forte che ho avuto. È stato il mio maestro. Sa come si parla ai giocatori, sa come si tira fuori il massimo e tatticamente ti spiega tutto nel dettaglio. Lui è allenatore, preparatore atletico e psicologo. Allegri è arrivato alla Juve nel momento giusto- ha concluso- . Quella squadra aveva bisogno di lui. Allegri è meno severo di Conte, ma è stato bravissimo a gestire la squadra. Ha portato le sue idee ed è stato molto intelligente a saper toccare le corde giuste“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy