Pescara, Oddo: “Con l’Empoli match da vincere. Gilardino? Quando stava rescindendo col Palermo l’ho chiamato e…”

Pescara, Oddo: “Con l’Empoli match da vincere. Gilardino? Quando stava rescindendo col Palermo l’ho chiamato e…”

Le parole del tecnico del Pescara alla vigilia del match contro l’Empoli.

di Mediagol40, @Mediagol

Sette punti ciascuno e terzultimo posto in condominio.

Pescara-Empoli sarà domani il lunch-match della 12a. giornata del campionato di Serie A: l’opportunità, per entrambe le squadre, di abbandonare la zona rossa della classifica.

Classifica Serie A

Alla vigilia della delicata sfida dell’Adriatico, parla il tecnico degli abruzzesi, Massimo Oddo. “E’ una partita importante che non decide nulla. Non è la partita della vita e non è una partita più semplice rispetto a quelle in cui si affrontano Milan, Juventus e Napoli o altre big. E’ uno scontro diretto che va vinto ma bisogna stare attenti anche a non perdere, è fondamentale”, dice Oddo. “L’Empoli è una squadra che ha una chiara idea di gioco e non verrà qui a difendersi. Vero che fanno pochi gol ma sono una squadra ben organizzata. Bahebeck? Ancora non sta bene e non voglio rischiarlo. Giocherà Crescenzi. Gilardino? In estate, quando stava per rescindere con il Palermo, l’ho chiamato, ma poi ha preferito firmare per i toscani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy