Pescara, Monachello: “Ci tenevo a segnare. Mia ragazza ha attraversato un periodo difficile, lo dedico a lei…”

Pescara, Monachello: “Ci tenevo a segnare. Mia ragazza ha attraversato un periodo difficile, lo dedico a lei…”

Le parole di Gaetano Monachello dopo il primo centro stagionale, siglato con la maglia del Pescara

Pareggio per il Pescara fuori casa contro il Brescia di David Suazo. Vantaggio dei padroni di casa con Leonardo Morosini, raggiunti poi nei minuti finali dal gol di Gaetano Monachello.

Proprio l’ex Palermo, alla prima rete in maglia biancazzurra dopo le 8 siglate la scorsa stagione (7 con l’Ascoli e 1 con i rosanero), ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di DAZN dopo la gara, terminata con il risultato di 1-1 presso lo stadio Mario Rigamonti di Brescia. L’attaccante di proprietà dell’Atalanta ha inoltre confessato a chi ha dedicato la sua prima gioia con il team guidato da Giuseppe Pillon: “La corsa sotto i tifosi vuol dire che ci tenevo tanto a segnare, sono molto stanco. Ho voluto dedicare il gol alla mia ragazza che ha vissuto un periodo difficile. Ho sempre pensato partita dopo partita, in Under 21 sembrava fossi vicino a spiccare il volo, ma poi ho avuto problemi fisici. All’Atalanta penserò in futuro, adesso sono al Pescara e tifo Pescara. Mi trovo bene con Pillon, da quando sono arrivato non mi sono mai fermato. Cocco è un attaccante di categoria. Il gruppo c’è si deve far trovare pronto se si vuole fare un campionato importante. Spero che Pescara sia il posto giusto per me, si sta bene, spero di potermi affermare qui, che mi riscattino“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol