Pescara, Memushaj accoglie Gilardino e Muntari: “Hanno una voglia matta di lottare. Manaj? Sconfitta personale”

Pescara, Memushaj accoglie Gilardino e Muntari: “Hanno una voglia matta di lottare. Manaj? Sconfitta personale”

Il centrocampista albanese parla del momento complicato attraversato dagli abruzzesi: “La salvezza? Ci sono tante situazioni che non sono andate a nostro favore, dobbiamo cambiare rotta”.

Commenta per primo!

E’ il capitano del Pescara e nel momento del bisogno è chiamato a far la voce grossa.

Ledian Memushaj rompe subito il ghiaccio con una speranza. “La salvezza? Ci sono tante situazioni che non sono andate a nostro favore, dobbiamo cambiare rotta. Sabato abbiamo l’unico obiettivo di vincere. Dobbiamo salvarci a tutti i costi”. Un Memushaj speranzoso, dunque, quello che si presenta ai microfoni dei cronisti a pochi giorni dal match contro il Sassuolo. “Con l’arrivo di Muntari il centrocampo è più forte. Con lui saremo più esperti. Lui e Gilardino hanno una voglia matta di lottare. Alberto è un ragazzo molto umile, sembra un ragazzino per l’umiltà che dimostra. Mi ha colpito molto, è un esempio – ha aggiunto il centrocampista albanese -. Manaj? Mi dispiace molto, è una sconfitta personale. Non ha saputo gestire le troppe responsabilità. Aquilani? Non ci sono stati problemi con lui”.

FOTO Lady Aquilani si sfoga sui social: “Ignoranti! Oddo l’ha voluto e non l’ha fatto giocare”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy