Pescara, Campagnaro punge Zeman: “Facevamo solo la fase offensiva, da oggi con Epifani colmiamo le lacune…”

Pescara, Campagnaro punge Zeman: “Facevamo solo la fase offensiva, da oggi con Epifani colmiamo le lacune…”

Le parole del difensore del Pescara Hugo Campagnaro a proposito dell’approdo sulla panchina di Massimo Epifani, che ha sostituito l’esonerato Zdenek Zeman.

di Mediagol22

Il difensore del Pescara Hugo Campagnaro ammette di aver accolto con entusiasmo l’approdo sulla panchina biancazzurra dell’ex tecnico della Primavera Massimo Epifani, il quale ha sostituito a seguito della sconfitta rimediata sabato contro il Cittadella il 70enne Zdeněk Zeman, sollevato dall’incarico di allenatore del club abruzzese dopo un anno travagliato, con la squadra al tredicesimo posto della classifica del campionato di Serie B ma a 4 punti dalla zona playoff.

Pescara, Sebastiani: “Esonero? Separazione non voluta. Deluso da Zeman, allontanato per rispetto dei giocatori…”

Il primo impatto con Epifani è stato buono, ha personalità e da parte nostra ha trovato la massima disponibilità. Ora puntiamo più sull’organizzazione, un aspetto che prima trascuravamo un po’ perché si faceva solo la fase offensiva e questo rischi di pagarlo quando affronti squadre che sono organizzate, che corrono meno, ma in modo migliore e più efficiente.” – Ha commentato il calciatore argentino a ‘Pescarasport24.it’ – “È vero che siamo migliorati nella fase di non possesso (ndr. 8 gol subiti in 10 partite) ma solo per mera coincidenza. Nel calcio non bisogna lasciare niente al caso. Da oggi in poi cercheremo di colmare queste lacune. Adesso bisogna fare punti, questo è quello che serve e con l’organizzazione possiamo fare molto meglio di quanto fatto finora. Dobbiamo guardare avanti e pensare partita dopo partita, perché abbiamo le potenzialità per andare oltre la metà classifica. Parma? Sarà una gara tosta, dovremo dare il 100%.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy