Pepe: “Pescara come Roma e Napoli, la gente vive il calcio in maniera viscerale”

Pepe: “Pescara come Roma e Napoli, la gente vive il calcio in maniera viscerale”

Le parole dell’esterno offensivo degli abruzzesi dopo il pareggio maturato all’Adriatico contro il Cagliari: “La squadra lotta e quando lo fa i punti arrivano”.

Commenta per primo!

Quinto pareggio in stagione per il Pescara di Massimo Oddo che agguanta l’1-1 contro il Cagliari, proprio al 92′ con Caprari.

Adesso le distanze con l’Empoli, per gli abruzzesi, si sono accorciate: due i punti che distanziano il Delfino dai toscani.

SERIE A, QUI LA CLASSIFICA AGGIORNATA

“Pescara è come Roma, come Napoli, i pescaresi vivono il calcio in maniera viscerale. Restiamo uniti e conquisteremo la salvezza insieme”, il monito di Simone Pepe. “I complimenti vanno alla squadra, che ha reagito al gol nel loro unico tiro. È un punto importante questo per come è venuto, con la grinta. Io il primo acquisto? Giocando cresce la condizione ma il Pescara ha bisogno di tutti, di noi e dei tifosi. Se lottiamo tutti insieme riusciremo a toglierci delle soddisfazioni. La squadra lotta e quando lo fa i punti arrivano“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy