Aspettando il Perugia… Il Civico chiama Facile, James resta incatenato a Sferracavallo, Bellusci è mio cugino. La differenza tra baci e cazzotti

Aspettando il Perugia… Il Civico chiama Facile, James resta incatenato a Sferracavallo, Bellusci è mio cugino. La differenza tra baci e cazzotti

La prossima gara di campionato dei rosanero vista dal giornalista Alessandro Amato tra il serio e il faceto

Di Alessandro Amato

Alessandro Amato, giornalista PalermoIl nuovo cugino. Comunico ufficialmente che Bellusci è entrato nella galleria dei miei miti rosanero. Lo considero un parente.
Il grande show. Antonio Ponte ha detto che oggi acquistare il Palermo è una follia. Un istante dopo Follieri era in città, mentre Facile diceva che tutto va alla grande. E’ uno show fantastico.
La chiamata del Civico. Facile (secondo Richardson) voleva esonerare Stellone dopo la vittoria con il Cittadella. La direzione sanitaria del Civico ha chiamato Facile per esprimere solidarietà e per consigliare controlli.
Il mito di Curi. A lui è dedicato lo stadio: Renato Curi, centrocampista del Perugia morto per arresto cardiaco durante la partita con la Juve nel ’77.
Ribaltone e promozione. Il 9 maggio 1993, allenati da Orazi, stavamo scivolando in una sfida fondamentale per la promozione in B. Al Curi il Palermo perdeva 1- 0 a cinque minuti dalla fine. De Sensi e il “tignuso” Serra firmarono il ribaltone (1-2) e ipotecarono la promozione.
Trova la differenza. Nella prossima stagione sfideremo CR7 e Dzeko oppure Ficarotta della Sancataldese e Pisaniello dell’Igea Virtus. Come al solito non conosciamo mezze misure.
Garanzia Nesta. Considero Alessandro Nesta, tecnico degli umbri, il difensore centrale più forte che ho visto giocare dopo Franco Baresi.
L’erba da Champions. Dopo qualsiasi diluvio il campo resta perfetto. L’erba e il drenaggio del Barbera sono da Champions.
La resistenza di James. Richardson ha avuto difficoltà a portarsi dietro “I’m James”, che per protesta si era incatenato al tavolo del ristorante di Sferracavallo chiedendo almeno un’altra porzione di fritto misto prima di partire. Domani, comunque, chiariranno tutto con un comunicato stampa che sarà pubblicato alle 17 e rimosso alle 17.02.
Meglio un Bacio che un cazzotto. Il mitico cioccolatino Bacio Perugina in origine fu chiamato Cazzotto. L’imprenditore Giovanni Buitoni fece notare che con quel nome non c’erano speranze di avere successo. E così lo chiamarono Bacio.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. francogianni - 2 mesi fa

    Grande, Alessandro Amato!!! :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy