Zamparini: “Caos Parma? Dico la mia. In Inghilterra non sarebbe mai successo”

Zamparini: “Caos Parma? Dico la mia. In Inghilterra non sarebbe mai successo”

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è stato intervistato dal Messaggero Veneto: oggetto di discussione il delicato momento che sta attraversando il Parma. Nella giornata di.

Commenta per primo!

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è stato intervistato dal Messaggero Veneto: oggetto di discussione il delicato momento che sta attraversando il Parma. Nella giornata di domenica, infatti, è stato rinviato il match contro l’Udinese per la mancata garanzia di sicurezza. “Ma non dite che questo è un carrozzone: non è vero. E i club più piccoli non sono i veri colpevoli di questo andazzo. Anzi, sono le vittime di un sistema ingiusto. Le società fallivano anche dieci, venti anni fa. È successo anche a realtà come Napoli e Fiorentina. Bisogna piuttosto cercare di capire perché un Parma è andato incontro a questa profonda crisi societaria. In Inghilterra non sarebbe successo – ha dichiarato Zamparini -. E’ una questione di distribuzione delle risorse. Mi riferisco in particolare a quelle che derivano dai diritti televisivi. I club della Premier incassano più del doppio di quelli della Serie A e possono contare anche su una notevole entrata per la cessione delle immagini del campionato all’estero. I soldi sono distribuiti male. Se il sistema calcio è in crisi la colpa è delle solite tre e a cascata di qualcun altro. E le istituzioni si sono rese complici di un meccanismo che non favorisce la competizione e la crescita di tutti i club. La Legge Melandri è una porcheria: dovrebbero dirlo tutti ad alta voce. A cominciare dai giornali, dalle tv. La regola della suddivisione dei proventi è sbagliata,  tenendo conto dei risultati degli ultimi 50 anni è da denuncia. I bacini d’utenza? Roma e Lazio hanno tre milioni di tifosi a testa, in città. La capitale per il calcio ha il doppio degli abitanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy