Parma: lettera social a Ghirardi e codice etico, multa in arrivo per capitan Lucarelli

Parma: lettera social a Ghirardi e codice etico, multa in arrivo per capitan Lucarelli

Il capitano del Parma sarà punito dalla società con una multa prevista dal codice etico entrato in vigore da alcuni mesi.

Commenta per primo!

Uno sfogo sui social che può costare caro al capitano del Parma Alessandro Lucarelli, multa in arrivo per il difensore classe ’77 crociato.

Con una lettera rivolta all’ex presidente dei ducali Tommaso Ghirardi, parole comparse sul profilo ufficiale Facebook del difensore, Lucarelli la scorsa settimana si è guadagnato titoli dai maggiori giornali nazionali e locali. Un invito a non dimenticare, uno sfogo dopo anni di dolore passati tra la Serie D e la Lega Pro in attesa di incontrare il Brescia per poter parlare con l’ex patron, visto come causa principale del fallimento del Parma. Ed ecco la lettera, quel duro sfogo contro Ghirardi e Leonardi, ex amministratore delegato del club emiliano, personaggi che la città di Parma e gli sportivi parmensi non dimenticheranno facilmente.

Caro presidente, ti invito ufficialmente allo stadio a vedere la partita cosi che possiamo ringraziarti di persona.  Se accetti ti chiedo solo una cortesia…vieni in anticipo, perché saremo in tanti. In prima fila metto i dipendenti che hai lasciato senza lavoro, a seguire i fornitori per ribadirgli che hai saldato tutte le loro spettanze, i tifosi ed una città intera che hai umiliato davanti a tutta Italia ed infine i calciatori lasciati senza contratto

Queste parole, e non solo, potrebbero costare caro, come detto, al capitano dei crociati che sarà giudicato in base al codice etico entrato in vigore da pochi mesi nella società emiliana. Multe dai 50 euro in su per giocatori e tesserati dei ducali a seconda della gravità dell’atto commesso, un tentativo del club di evitare trasgressioni e problemi di ogni genere. Tra gli errori puniti i ritardi alle sedute di allenamento o agli appuntamenti istituzionali nonché espulsioni per protesta, comportamenti irriguardosi o interviste ed interventi social non autorizzati. E proprio da questo punto potrebbe arrivare la multa che il club comminerà al numero 6. Una multa che potrebbe essere simbolica, come annunciato da “La Gazzetta di Parma“, ma ci sarà per lanciare un chiaro messaggio a tutti i tesserati ducali: la legge è dura, ma è legge ed è uguale per tutti. Capitan Lucarelli compreso.

Ghirardi risponde a Lucarelli: “Estraneo al fallimento del Parma, rifiuto invito per linciaggio mediatico”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy