Parma-Genoa, D’Aversa: “Gervinho? Forse voleva battere il suo record. Schiappacasse avrà il suo spazio…”

Parma-Genoa, D’Aversa: “Gervinho? Forse voleva battere il suo record. Schiappacasse avrà il suo spazio…”

Il tecnico dei ducali ha commentato la vittoria ottenuta contro i rossoblù

Il Parma ritorna a vincere.

Dopo la pesantissima sconfitta subita in casa contro il Napoli e lo spettacolare pareggio (3 a 3) con l’Empoli, i ducali hanno conquistato tre punti trionfando contro il Genoa, in quello che è stato l’anticipo serale della ventisettesima giornata di Serie A: tra le mura del Tardini i padroni di casa hanno ottenuto la vittoria grazie al gol di Juraj Kucka, ex della sfida, e si sono momentaneamente portati all’undicesimo posto in classifica.

Al termine della gara il tecnico dei gialloblù, Roberto D’Aversa, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, elogiando la prestazione dei suoi uomini: “Se il Genoa avesse pareggiato non sarebbe andata bene a Gervinho. Rigoni e Inglese mi avrebbero aiutato (ride). È vero che abbiamo affrontato in casa squadre come Inter e Napoli, oggi si respirava un’aria diversa, il pubblico ci ha dato una grande mano. Ci ha spinto per portare a casa i tre punti. Gervinho? Come ha stoppato il pallone ha perso di vista i compagni, il primo pensiero è stato quello di saltare il portiere e fare gol. Forse voleva battere il suo record, credo nella sua buona fede, è sempre stato positivo ed egoista. Devo dire che nel secondo tempo abbiamo avuto un momento di difficoltà e ci siamo allungati un po’ troppo. È stata una gara di sacrificio. Quando Scozzarella è andato in difficoltà ho messo un giocatore di gamba, come Biabiany, per affrontare Bessa. Poi ho dovuto cambiare Dimarco perché aveva i crampi, alla fine ho deciso di passare a cinque. Fa piacere che Sierralta sia rientrato“.

Infine un commento su Nicolás Schiappacasse, giovanissimo centravanti in prestito dall’Atletico Madrid: “L’ho fatto riscaldare sin dall’inizio del secondo tempo, può fare il centravanti o l’esterno. Avrebbe meritato di far parte della gara, ma devo fare delle scelte. Due cambi su tre erano già preventivati. Avrà il suo spazio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy