Manenti rompe il silenzio: “Parma? Non ho colpe. Tornerei nel calcio se…”

Manenti rompe il silenzio: “Parma? Non ho colpe. Tornerei nel calcio se…”

Parla l’ex presidente del Parma: “Quel ‘domani pago’ era una metafora”.

Commenta per primo!

Come dimenticare quel ‘I soldi? Domani pago‘.

Una triste parentesi del nostro calcio che ha visto in qualità di protagonisti assoluti il Parma e l’interminabile serie di presidente succedutisi in pochissimo tempo sul “trono” del club gialloblu, che poi fallì inevitabilmente. Oggi rompe il silenzio Giampietro Manenti.

Io non ho nessuna colpa, non mi hanno lasciato lavorare – dice a TMW Radio l’ex patron dei ducali -. Quel ‘domani pago‘ era una metafora, si sapeva che fino ad una certa data non si poteva operare. Leonardi? Un professionista. Tornare nel calcio? Sì, a delle condizioni diverse. Intanto seguo il Vicenza perché mi piace Bisoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy