Lucarelli: “Parma, non siamo ancora morti”

Lucarelli: “Parma, non siamo ancora morti”

“Quel che mi sento di dire è che questo gruppo ha spirito di sacrificio e tutti noi, io per primo, daremo fino all’ultima goccia di sudore per cercare di salvare il Parma. Nessuno molla..

Commenta per primo!

“Quel che mi sento di dire è che questo gruppo ha spirito di sacrificio e tutti noi, io per primo, daremo fino all’ultima goccia di sudore per cercare di salvare il Parma. Nessuno molla. Cancelliamo e ripartiamo. Fino al 30 maggio tutto quello che abbiamo lo metteremo per salvare questa squadra. In primis per noi stessi, per la nostra professionalità e quindi per tutto quel che ci circonda. Non si molla, l’importante è non abbattersi“. Lo ha detto Alessandro Lucarelli, difensore del Parma, al termine del match perso contro il Palermo. “Noi in questo campionato ci siamo dentro, non siamo spenti, non siamo morti e lotteremo fino alla fine – continua il centrale originario di Livorno -. Il ritiro l’abbiamo fatto e serve sempre, ma ora torniamo a Collecchio e abbiamo due partite in casa che cercheremo di sfruttare per ripartire”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy