Donadoni: “Si è rotto qualcosa,sono preoccupato”

Donadoni: “Si è rotto qualcosa,sono preoccupato”

Continua il momento nerissimo del Parma. Il club ducale è stato sconfitto sonoramente in casa dal Sassuolo e continua a occupare l’ultima posizione in classifica. Intervistato da Sky Sport.

Commenta per primo!

Continua il momento nerissimo del Parma. Il club ducale è stato sconfitto sonoramente in casa dal Sassuolo e continua a occupare l’ultima posizione in classifica. Intervistato da Sky Sport Roberto Donadoni non si è detto per nulla tranquillo dopo l’ennesima disfatta interna. “Stasera abbiamo concesso qualcosa con troppa facilità all’avversario e questo diventa penalizzante – ha spiegato -. La voglia di soffrire e correre però l’ho vista. È una delle prime gare in cui si è visto Cassano correre e lottare più degli altri. Non possiamo permetterci errori in questo momento, li paghiamo in maniera pesante soprattutto a livello psicologico. È un problema che dobbiamo risolvere in fretta, togliendoci di dosso tutte le scorie che ci fanno male. Più di questo è difficile dire. Cè bisogno della disponibilità di tutti i giocatori, anche di quelli che sono fuori. Problemi difensivi sul secondo gol del Sassuolo? Loro ci sono andati con estrema decisione, noi invece eravamo troppo preoccupati di prender gol. Questa è una situazione di palla inattiva vista e rivista in settimana: bisognava solo andare con decisione. Non è questione di reparto, ma questione di essere convinti e prendere la palla prima degli altri. Se si è rotto qualcosa? Questo è un dato di fatto: abbiamo perso sette volte, c’è poco da stare allegri”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy