Zenga: “Vincere lo scudetto col Palermo? La verità su quella frase”

Zenga: “Vincere lo scudetto col Palermo? La verità su quella frase”

Le spiegazioni di Walter Zenga a Sky Sport: “Quando io andai via, poi il Palermo di Delio Rossi arrivò a fare la finale di Coppa Italia contro l’Inter”.

20 commenti

Ospite di Calciomercato L’Originale, l’ex allenatore di Palermo e Catania, Walter Zenga, è tornato su quella frase per cui è ancora noto negli ambienti rosanero: “Vincerò il campionato col Palermo“.

“A Palermo non ho detto ‘Io voglio vincere il campionato’. Ho detto ‘Noi, quest’anno, vogliamo vincere il campionato, il nostro campionato’. Perché l’anno prima il Palermo era arrivato ottavo e tutti dicevano che aveva fatto una stagione straordinaria. Però – spiega – arrivando ottavi, si faceva il preliminare di Coppa Italia del 15 di agosto. Il Palermo veniva da due eliminazioni consecutive nel preliminare di Coppa Italia del 15 agosto. Allora io dissi: vogliamo vincere il campionato, cioè ‘vogliamo fare meglio dell’anno scorso’. Il senso era questo: andare in Europa, restare in Europa e non fare più il preliminare di Coppa Italia. Poi le frasi vengono estrapolate: se si prende solo quella frase, la gente ovviamente inizia a pensare ‘Questo Zenga si è rimbambito! Vuole vincere il campionato col Palermo, ma chi si crede di essere?!’. Ma nel contesto di quel discorso, la frase era giusta. Quando io andai via, poi il Palermo di Delio Rossi arrivò a fare la finale di Coppa Italia contro l’Inter. La frase è stata decontestualizzata”.

20 commenti

20 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vincenzo La Targia - 7 mesi fa

    Purtroppo per lui il Palermo non andò in finale di coppa Italia ma l’anno dopo… Quell’anno era l’anno del record dei 65 punti grazie a delio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Salvatore Siciliano - 7 mesi fa

    Avevi bevuto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MarioRosaNero - 7 mesi fa

    La frase esatta era..voglio vincere lo scudetto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea Fiumefreddo - 7 mesi fa

    Beh diciamo che tra le tante stronzate che ha detto questa forse era l’unica cosa vera. Quel Palermo se avesse avuto Delio da inizio stagione e meno episodi arbitrali a sfavore sarebbe arrivato tranquillamente tra le prime due.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filippo Errante - 7 mesi fa

      Più forte della Roma di Ranieri,e dell’inter di Mou?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea Fiumefreddo - 7 mesi fa

      Filippo Errante quell’anno eri troppo piccolo per ricordare, battemmo la Roma e pareggiammo contro l’Inter …….eravamo alla pari di chiunque. Pastore Miccoli cavani

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Filippo Errante - 7 mesi fa

      Veramente con la Roma fini 3-3

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Andrea Fiumefreddo - 7 mesi fa

      Ah no con la Roma 3-3 con errore di rubinho sotto la bufera. ….da quel momento Sirigu giocò titolare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Filippo Errante - 7 mesi fa

      Anche la Sampdoria era fortissima

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Andrea Fiumefreddo - 7 mesi fa

      Mi sono ricordato subito ah ah ah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Andrea Fiumefreddo - 7 mesi fa

      Vero, ma ci hanno letteralmente fottuto la qualificazione della champions

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Filippo Errante - 7 mesi fa

      La Sampdoria è andata a vincere a Roma con la roma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Andrea Fiumefreddo - 7 mesi fa

      Si ma ha avuto parecchi favori arbitrali, diretti e indiretti. Ricordo molte partite di quelle. Una su tutte Genoa -Palermo. ….7 minuti di recupero quando 4 erano già troppi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Filippo Errante - 7 mesi fa

      Sisi,la ricordo quella partita,se non sbaglio pastore esultò levando la scarpa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Adriano Mollica - 7 mesi fa

      ha vinto tutte le partite in casa tranne putroppo l’ultima decisiva con la samp….quindi non credo sia del tutto follia il tuo ragionamento…di certo si andava abbastanza agevolmente in champions

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele Fazio - 7 mesi fa

    Non è riuscito a “mentalizzare” i giocatori adeguatamente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonio Accardi - 7 mesi fa

    Zenga in Italia non lo vincerebbe nemmeno in un girone a una squadra..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Louie15 - 7 mesi fa

    Veramente la frase era “voglio vincere il campionato”, un po’ arrogante ma con un senso, ovvero si gioca per vincere sempre. Peccato che poi ti devi giustificare a distanza di quasi 10 anni perché hai dimostrato di essere un allenatore obiettivamente scarso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Quella squadra oggi se la giocherebbe con chiunque almeno in Italia, senza dimenticare il post Delio Rossi con Dybala, Vazquez e Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Aldo Sessa - 7 mesi fa

    Uno dei palermo più forti di sempre.. non era tanto sbagliato quello che diceva

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy